Calcio Catania, Rigoli: “Mercato eccellente, testa all’Andria”

I rossazzurri mettono in cassaforte 3 punti alla prima partita di campionato contro la Juve Stabia e si preparano alla prima trasferta in casa dell'Andria.

14195332_1174905489243839_5195189445875762687_o

Juve Stabia che va in vantaggio, Catania che pareggia, poi si porta in vantaggio infine mette in cassaforte i 3 punti. Ci eravamo lasciati così con la squadra rossazzurra a festeggiare tra gli applausi del pubblico del Massimino la prima vittoria di questo campionato contro uno di quegli avversari che, almeno sulla carta, sembrerebbero essere tra i più preparati. Oggi ci ritroviamo a poche ore dalla prima gara in trasferta, ovvero quella di Andria, squadra che nel primo turno è uscita sconfitta ma a testa alta dal match contro una delle favoritissime del girone e cioè il Foggia.

Come di consueto mister Pino Rigoli ha incontrato i giornalisti nella sala stampa di Torre del Grifo proprio per analizzare il momento della squadra rossazzurra, tra la vittoria con la Juve Stabia e l'importante sfida contro la Fidelis Andria: "Della partita contro la Juve Stabia mi è piaciuto molto l'atteggiamento dei ragazzi. Il goal subito è stato uno schiaffo per il quale ci è voluto un po' di tempo per riprenderci, ma poi hanno preso in mano la situazione e recuperato il match. Cosa invece dobbiamo ancora migliorare? Sicuramente dobbiamo diventare più squadra ma credo sia anche normale considerando che il gruppo è ricco di facce nuove. Silva può essere importantissimo per il centrocampo, anche contro la formazione campana ha faticato all'inizio a trovare la giusta posizione ma poi ha ingranato e si è rivelato determinante. Gli esterni di difesa? Djordjevic sta imparando piano piano l'italiano e questo ci tornerà utile per creare affiatamento con i compagni di reparto, Nava invece chiaramente avendo un fisico imponente ingrana piano piano. L'Andria? È sicuramente un'ottima formazione, l'approccio sarà lo stesso della partita precedente e proveremo a far bene. La classifica non la guardo, puntiamo a superare gli ostacoli singolarmente man mano che si palesano a noi quindi l'obiettivo è lavorare bene in settimana per provare a vincere poi le varie partite e, del resto, sarebbe anche difficile indicare favorite in queste prime battute di campionato. Bergamelli? Sta meglio, non so ancora se giocherà dal primo minuto la prossima gara ma sicuramente è un elemento importante per la nostra squadra". Infine qualche battuta anche sul mercato a due giorni dalla chiusura della sessione estiva: "come giudico l'operato della società? Eccellente. Abbiamo un gruppo numericamente molto ampio che mi regala tante alternative e soprattutto posso contare su ragazzi veramente forti. Faremo bene".

Immagini collegate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *