Il terzo ponte sul Bosforo parla italiano, è il più largo al mondo

Inaugurato il terzo ponte sul Bosforo, realizzato in collaborazione con il Gruppo Astaldi SPA; è il più largo al mondo e vanta numerosi altri record

Boğaziçi_Köprüsü_-_Aerial_view

È stato inaugurato in Turchia, in data 26 Agosto 2016, il ponte Yavuz Sultan Selim, si tratta del terzo ponte sul Bosforo e collega l‘Anatolia con la regione di Marmara. L’intero progetto è stato realizzato grazie alla joint venture di IC Içtas con l’azienda italiana Astaldi SPA che si occuperà anche della gestione per dieci anni.

Il ponte, realizzato in poco meno di tre anni, vanta una serie di primati: è il solo ponte sospeso al mondo ad ospitare sul suo impalcato, tutte sullo stesso livello, un’autostrada a 8 corsie e 2 linee ferroviarie; è anche il ponte sospeso più largo del mondo, con i suoi 59 metri di larghezza e il ponte sospeso più lungo del mondo, sul cui impalcato si sviluppa una linea ferroviaria; infine è quello che ospita le torri a forma di “A” più alte al mondo, con una altezza di 322 metri – superiore a quella della Tour Eiffel;

Il progetto è stato portato avanti grazie alla collaborazione del Contractor italiano Astaldi SPA e la turca IC Içtas: la joint venture siglata per la progettazione e realizzazione del colosso sul mare nasce sin dai primi anni ’90 quando il gruppo Astaldi  si inserì nel mercato turco delle infrastrutture per la realizzazione di una tratta rilevante dell’Autostrada dell’Anatolia. Da allora, Astaldi è diventato  uno dei principali protagonisti in Turchia nel settore delle Infrastrutture, in cui opera sia come EPC Contractor che come concessionario. Non solo questo, quindi, il progetto del Contractor italiano Astaldi che vanta in Turchia anche: il completamento nell’aprile 2016 del  Ponte sulla Baia di Izmit, nell’ambito del progetto per la costruzione e gestione in regime di concessione dell’Autostrada Gebze-Orhangazi-Izmir; una tratta rilevante dell’Autostrada dell’Anatolia (116 chilometri per il collegamento di Gumusova a Gerede); la Metropolitana di Istanbul (26 chilometri e 16 stazioni, inaugurata ad agosto 2012); l’Aeroporto Internazionale di Milas-Bodrum (costruito in soli 15 mesi e gestito fino a ottobre 2015) ed il Ponte sul Corno d’Oro di Istanbul.

Il Terzo Ponte sul Bosforo è un ponte dai molti primati, che eleva il settore dell’ingegneria a nuove vette. Astaldi è fiera del ruolo determinante svolto per la realizzazione di questo progetto, che ha richiesto le più avanzate competenze ingegneristiche e tecnologie all’avanguardia – ha dichiarato Paolo Astaldi, Presidente del Gruppo Astaldi -. Il ponte rappresenterà per la regione un motore di crescita e sarà fondamentale per decongestionare il traffico all’interno della città di Istanbul, ma creerà anche un importante collegamento tra Europa e Asia

Il Gruppo Astaldi si propone nel mercato internazionale sviluppando iniziative complesse e integrate nel campo della progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture pubbliche e grandi opere di ingegneria civile, prevalentemente nei comparti delle Infrastrutture di Trasporto, degli Impianti di Produzione Energetica, dell’Edilizia Civile e Industriale, del Facility Management, Impiantistica e Gestione di Sistemi Complessi. È quotato in Borsa dal 2002 e si colloca al 92° posto nelle classifiche dei Contractor a livello mondiale, 25° in Europa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *