Globus Magazine è vicina alle famiglie colpite dal terremoto

La redazione di Globus Magazine è vicina alle popolazioni che sono state colpite dal terremoto ed offrirà, alle associazioni umanitarie e di volontariato, tutto lo spazio possibile sulla propria testata giornalistica online www.globusmagazine.it. Inviare i comunicati stampa all’indirizzo redazione@globusmagazine.it

foto simbolo

“La Pietà di Amatrice” foto simbolo del sisma

Circa 250 vittime, il bilancio ancora provvisorio del sisma che nella notte del 24 agosto 2016 ha colpito una serie di centri tra Lazio, Umbria e Marche. La prima violentissima scossa di magnitudo 6 che ha scosso il centro Italia alle 3,36 della notte del 24 agosto ha danneggiato le città di Accumoli (Rieti) che è stato l’epicentro del sisma, Amatrice, Arquata e Pescara del Tronto (Ascoli Piceno). Nelle ore successive alla prima scossa sono seguite due scosse altrettanto importanti: di magnitudo 5.4 la seconda, con epicentro tra Norcia (Perugia) e Castelsantangelo sul Nera (Macerata), 4.9 la terza che è stata l’ultima prima di quelle di assestamento, registrate in tutto il centro Italia, comprese Napoli e Roma. Sono quasi quattromila tra le due regioni le persone costrette a lasciare le proprie case. Il numero più alto ad Accumoli, qui gli sfollati sono circa 2.500.

La Redazione di Globus Magazine è vicina alle popolazioni che sono state colpite dal terremoto e noi tutti siamo vicini alle famiglie delle vittime. La Globus Magazine offrirà tutto lo spazio possibile per divulgare tutto ciò che riguarda gli aiuti umanitari e tutti gli eventi solidali che avranno come obiettivo quello di sanare questa dolorosa ferita. Tutti i comunicati stampa, da inviare a redazione@globusmagazine.it, che riguarderanno aiuti umanitari e provenienti da associazioni di volontariato per questa tragica vicenda saranno prontamente pubblicati sulla nostra testata giornalistica on-line www.globusmagazine.it e sulle nostre pagine social per avere la massima diffusione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *