Cala il sipario sui Giochi Olimpici di Rio 2016

Il bilancio per gli azzurri è nettamente positivo e supera ogni più rosea aspettativa con 28 medaglie conquistate. Si eguaglia così per numero di medaglie vinte Londra 2012 e Pechino 2008 con la differenza che in questa edizione l’Italia ha conquistato più argenti.

1

Cala il sipario sulla 31esima edizione dei Giochi Olimpici estivi e per la spedizione azzurra è tempo di fare bilanci. Alla vigilia dei giochi l’obiettivo dell’Italia era quello di restare nella Top Ten dello sport mondiale e conquistare almeno 25 medaglie come aveva dichiarato il presidente del Coni Giovanni Malagò. Alla fine il bilancio per gli azzurri è nettamente positivo e supera ogni più rosea aspettativa con 28 medaglie conquistate. Si eguaglia così per numero di medaglie vinte Londra 2012 e Pechino 2008 con la differenza che in questa edizione l’Italia ha conquistato più argenti, indice di un miglioramento di tutto il movimento sportivo italiano che ha permesso all’Italia di chiudere al nono posto nel medagliere Olimpico. Certamente ci si aspettava di più dai nostri atleti di punta come Federica Pellegrini, Arianna Errigo, Clemente Russo, Petra Zublasing, Petra Zublasing e la coppia Errani-Vinci, ma si sa che ai Giochi si perdono medaglie che sembrano conquistate e se ne vincono altre che non ti aspetti.

2

Può sorridere invece la Federnuoto che tra tuffi, pallanuoto e nuoto festeggia il miglior risultato di sempre, con addirittura 8 medaglie conquistate. Che dire poi del tiro a segno e soprattutto a volo che regalano all’Italia ben sette medaglie di cui quattro d’oro con  Campriani, Rossetti e Diana Bacosi. Benissimo gli sport di squadra che ci hanno regalato tante emozioni dall’Italvolley al Settebello al Setterosa. Male anzi malissimo l’atletica in cui non siamo riusciti a portare a casa neanche una medaglia non accadeva da Melbourne 1956.

3

L’Italia alla fine può essere più che soddisfatta sia per il risultato ottenuto sia per l’età media dei medagliati- 25 anni- che è la più bassa degli ultimi 32 anni come conferma lo stesso Malagò«Quella di Rio è la seconda edizione di sempre per gli sport di squadra dietro Atene e abbiamo il 10% in più dei medagliati rispetto a Londra e il 56% in più rispetto a Pechino. Il Coni pagherà premi per 5,4 milioni di euro. L’età media dei medagliati d’oro è la più bassa degli ultimi 32 anni, siamo a 25 anni: solo a Los Angeles abbiamo avuto una media più bassa, 24,4, ma è stata un’edizione alterata dall’assenza di diversi Paesi».

4

Ecco tutti i medagliati azzurri:

8 medaglie d’oroElia Viviani (Ciclismo su pista, Omnium), Niccolò Campriani (Tiro a segno, carabina 50 metri 3 posizioni), Gregorio Paltrineri (1500 stile libero), Gabriele Rossetti (Skeet maschile) Diana Bacosi (Skeet femminile), Niccolò Campriani(Carabina 10 mt), Daniele Garozzo (Fioretto maschile), Fabio Basile (Judo)

12 medaglie d’argento: Rachele Bruni (nuoto, 10 km fondo), Enrico Garozzo, Paolo Pizzo, Marco Fichera e Andrea Santarelli (Spada maschile a squadre), Chiara Cainero (Skeet femminile), Elisa Di Francisca (Fioretto femminile), Marco Innocenti (Double trap), Giovanni Pellielo (Tiro al volo), Odette Giuffrida (Judo), Tania Cagnotto e Francesca Dallapè (Tuffi), Rossella Fiamingo (Spada femminile), Daniele Lupo e Fabio Nicolai (beach volley), Setterosa (pallanuoto femminile), Pallavolo maschile.

8 medaglie di bronzoTania Cagnotto (Tuffi, trampolino 3 metri), Gabriele Detti (1500 stile libero), Giuseppe Vicino, Matteo Lodo, Matteo Castaldo e Domenico Montrone (Canottaggio, 4 senza), Giovanni Abagnale e Marco Di Costanzo (Canottaggio, 2 senza), Elisa Longo Borghini (Ciclismo su strada), Gabriele Detti (400 Stile libero), Settebello (Pallanuoto maschile), Frank Chamizo Marquez (lotta libera categoria 65 kg).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *