TrentinoInJazz: Contamination Live e Bozen Brass in Val di Fassa

Doppietta in alta quota al ‘Panorama Music’: martedì 23 agosto Ellade Bandini con Joe La Viola e Nik Mazzucconi, giovedì 25 il quintetto sudtirolese, in viaggio dal Barocco al Blues.

Bozen Brass Quintet colors

Martedì 23 e giovedì 25 agosto doppio imperdibile appuntamento in Val di Fassa: alle 13.00 in alta quota, ospiti del Panorama Music nel palcoscenico naturale delle Dolomiti della Val di Fassa, il trio Contamination Live e il Bozen Brass Quintet! Martedì 23 siamo a Pozza di Fassa (TN) con l’atteso terzetto, che propone un repertorio pop, funky e rock con un gusto innovativo e unico. Merito dei tre componenti, tre assi del rispettivo strumento a partire da Ellade Bandini, figura molto amata al TrentinoInJazz, batterista storico di De Andrè, Guccini, Battisti, Mina, Paoli, Conte, Bennato, Concato, Celentano, Branduardi, Rino Gaetano, Capossela, ma anche al fianco di mostri sacri del jazz come Phil Woods, Lee Konitz, Tony Scott e tanti altri. Accanto a lui l’eclettico sassofonista Joe La Viola e il bassista Nik Mazzucconi, musicisti lombardi dal groove incisivo e dalla forte energia. Il concerto si terrà al Buffaure (ingresso gratuito, in caso di maltempo ci si sposta alle 21.00 al Padiglione Manifestazioni di Pozza di Fassa).

Contamination Live Trio

Giovedì 25 agosto tocca all’originale e sorprendente Bozen Brass Quintet: il quintetto sudtirolese di ottoni che non si può classificare secondo le comuni categorie. Curiosi, sempre pronti a sorprendere, dalla solida formazione musicale, acquisita presso le migliori istituzioni musicali in patria e all’estero, accompagnata da un’esperienza esecutiva multiforme, tra orchestre e ensemble di respiro internazionale. I Bozen Brass offrono agli ascoltatori un arco di proposte musicali davvero ricco, attraverso ogni epoca della storia della musica e passando per ogni stile: il repertorio spazia “dal Barocco al Blues” ma con cinque ottoni naturalmente si può andare ben oltre: d’un tratto si passa con facilità dal jazz al pop al rock, da Sting a Michael Jackson. Il concerto si terrà al Col Margherita (ingresso gratuito, in caso di maltempo ci si sposta alle 14.30 all’Hotel Arnika, Passo San Pellegrino).

Bozen Brass Quintet

TrentinoInJazz 2016 si conferma come una delle rassegne musicali italiane più lunghe, articolate e originali, con un cartellone che copre tre stagioni all’insegna di un networking tra comuni, musicisti e addetti ai lavori. Nato nel 2011 come “federazione” di rassegne preesistenti nelle valli della provincia di TrentoTrentinoInJazz rafforza l’unitarietà organizzativa e la fisionomia artistica puntando sulle diverse espressioni del jazz contemporaneo, sia italiano che straniero. In agosto terminano gli appuntamenti di Ars Modi Jazz, ispirata al manifesto della musica catartica e alla diffusione della “buona musica contemporanea”. La parte conclusiva arriva in autunno: Sonata Islands dedicata ai connubi sperimentali tra jazz, rock e musica colta, Brentonico Jazz nel teatro della cittadina ai piedi del Monte Baldo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *