30a TrecastagniStar: si corre il 31 Maggio

Sullo stesso percorso degli assoluti di Settembre si assegneranno i titoli provinciali individuali e di società

È il primo passo sportivo di avvicinamento al grande evento del 12 settembre. È stato presentato il campionato provinciale individuale e di società di corsa su strada (30a TrecastagniStar) che si correrà domenica 31 maggio a Trecastagni. Sarà anche l’occasione per testare, per la prima volta, il percorso dei Campionati nazionali assoluti e giovanili del 12 settembre. Due chilometri di tracciato già omologati a livello internazionale per l’ appuntamento tricolore.

La conferenza stampa è stata imperniata proprio sul percorso e sui preparativi che tutto il comitato organizzatore di Treck, con in testa Pippo Leone, stanno mettendo in atto, compresa la gara di domenica prossima. Sono intervenuti il sindaco di Trecastagni e presidente del comitato organizzatore, Giovanni Barbagallo, il patron della manifestazione, Pippo Leone, il vicepresidente vicario del Coni regionale, Sergio Parisi, il presidente del comitato provinciale Unicef di Catania, Vincenzo Lorefice, il presidente della Fidal etnea, Davide Bandieramonte, il direttore tecnico dei campionati nazionali del 12 settembre, Mario Lombardo e il referente Fidal provinciale Master, Raimondo Lizzio.

 

Non hanno fatto mancare il loro supporto i rappresentanti dei Comuni del territorio che si sono legati a Treck: oltre Trecastagni (era presente anche l’assessore allo Sport, Mirko Vecchio), Acireale, Nicolosi, Pedara, San Pietro Clarenza e San Gregorio.

L’ANIMA DELLA CITTA’ – “Sarà un evento sportivo, collegato al territorio – ha detto il sindaco Giovanni Barbagallo – in cui bisogna necessariamente fare sistema. Lo dico anche all’apparato produttivo e industriale. Pippo Leone merita sostegno per la grande attività che svolge. Venendo poi al percorso, lo giudico eccezionale: ci sono tutti i simboli di Trecastagni (la corsa passerà davanti al Santuario di S. Alfio, alla Chiesa di S. Antonino e alla Chiesa dei Bianchi, ndr). Rappresenta davvero il cuore della mia città”.

UN’APERTURA VERSO IL TERRITORIO – “Organizzare eventi di questo tipo – ha spiegato Pippo Leone – rappresenta una strada tortuosa. Le difficoltà da superare sono molteplice, ma noi offriremo un prodotto di qualità. A contendersi la gara c’erano città importanti come Firenze, Napoli, Reggio Emilia o Catanzaro. Se hanno scelto noi vuol dire che abbiamo le carte giuste. Mi rende poi particolarmente orgoglioso il protocollo di intesa firmato con l’Unicef e il fatto di aver allargato questo evento all’intero territorio etneo”.

LO SPORT COME AFFERMAZIONE – Sergio Parisi ha portato i saluti del presidente del Coni nazionale Giovanni Malagò che ha da sempre appoggiato Treck e l’attività della Sicilpool. “Ci sono gli ingredienti per fare benissimo – ha spiegato Parisi –: in primis un’organizzazione di provata esperienza. Faccio un appello alla politica, perché sappia sempre cogliere che attraverso lo sport si può affermare tutta la nostra Regione, grazie al lavoro di chi ci mette l’anima, e qualcosa di più, anche per dare lustro alla nostra terra”.

UN PERCORSO INTERNAZIONALE DI 2 KM ESATTI – “Il percorso dei Campionati del 12 settembre è stato omologato dalla Iaaf – ha spiegato Mario Lombardo. Ciò vuol dire che nel futuro potrà essere usato per manifestazione di rilevanza internazionale. Intanto domenica, lo testeremo con la TrecastagniStar. Il percorso ha raccolto il benestare di persone di grande importanza nel campo dell’atletica come il direttore tecnico della nazionale giovanile della Fidal e medaglia d’oro olimpica Stefano Baldini, il commissario tecnico della nazionale Massimo Magnani e il consigliere della federazione, nonché vincitore  della maratona di New York, Giacomo Leone. Questo dato già rappresenta un orgoglio importante, così come il fatto che, grazie anche al lavoro di Davide Bandieramonte, il percorso misuri esattamente 2 chilometri: il 12 settembre si correranno gare la cui durata è sempre multipla di due. Ciò ci consentirà di posizionare nello stesso punto partenza e arrivo”.

Il percorso: (PARTENZA) Piazza Aldo Moro, Corso Italia, Piazza Marconi, Via Umberto, Via Luigi Sturzo, Corso Sicilia, Piazza S.Alfio, Via Madonna Del Riposo, Corso Italia, Piazza Aldo Moro (ARRIVO) 1 GIRO: 2.000 metri.

RACCOLTA BENEFICA – Già in occasione delle gare del 31 maggio, sarà possibile effettuare donazioni all’Unicef, con cui la Sicilpool si è legata con un rapporto triennale. “Siamo felici di aver sottoscritto il protocollo – ha spiegato Vincenzo Lorefice – perché lo sport serve a combattere le devianze e perché con Pippo Leone si è subito instaurato un rapporto eccezionale. Per quanto riguarda la raccolta fondi, porteremo anche a Trecastagni le nostre pigotte (le bambole dell’Unicef), questa volta probabilmente in tenuta atletica”. 

UNA PRODUZIONE DI PRESTIGIO – Il 12 settembre, grazie alla collaborazione di Sat Booking Service, saranno 5 le telecamere impiegate sul percorso: 3 fisse, una su moto e una radio camera. Inoltre, due droni offriranno spettacolari immagini dall’alto. La gara sarà trasmessa in diretta web su Sportube ed in differita su Rai Sport

IN NOME DI MENNEA – “Il 12 settembre – ha ricordato Davide Bandieramonte – è il Mennea Day. In quella data il 12 settembre il grande velocista stabilì il record mondiale sui 200 metri. Treck si inserirà con orgoglio e preparazione in questa data storica. Abbiamo voluto fortemente che le gare del 31 maggio e del 5 luglio (campionati regionali giovanili) si tenessero a Trecastagni. Sarà un percorso graduale che fa della cittadina etnea la capitale della corsa su strada per il 2015”.

LA GARA DEL 31 – Raimondo Lizzio ha spiegato l’organizzazione della gara di domenica. In occasione della trentesima edizione della TrecastagniStar si assegnano i titoli provinciali individuali e di società di corsa su strada per le categorie master maschili e femminili. La gara, con inizio dalle 17.30, sarà anche valida come terza prova del Grand Prix Provinciale Senior/Master. Si prevedono 150 atleti al via delle diverse categorie dai 35 anni in su. Le categorie sono SM35, SM40, SM45, SM50, SM55, SM60, SM65, SM70, SM75, SM80, SF35, SF40, SF45, SF50, SF55, SF60, SF65, SF70.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *