Sold out per la rassegna “Fiabe nel bosco” di Buio in Sala diretta da Giuseppe Bisicchia e Massimo Giustolisi

Tra fragorossi applausi e occhi stupiti di grandi e piccini si è conclusa, con il terzo sold out consecutivo, la rassegna “Fiabe nel Bosco”, organizzata dall'Associazione Buio in Sala diretta da Giuseppe Bisicchia e Massimo Giustolisi. 
"Per tre settimane consecutive-dichiarano gli attori e registi Bisicchia e Giustolisi- ben oltre 300 spettatori hanno assistito alle magiche rappresentazioni nate da un bando interno alla scuola di recitazione, che ha offerto l’opportunità agli allievi di cimentarsi con la messa in scena, la drammaturgia e la realizzazione e spesso anche le musiche inedite degli spettacoli “Cappuccetto Rosso – indagini nel bosco”, “I musicanti di Brema” e “Il macinino prodigioso”. 
I testi e le musiche originali, la suggestiva location di un raccolto boschetto immerso nel verde e la brillante interpretazione dei giovani attori, hanno conquistato il numerosissimo e partecipe pubblico che ad ogni replica, nel pieno rispetto delle norme anticovid, ha espresso commenti positivi.
"Veniamo con tutta la famiglia, per la seconda, volta da Messina” dichiara una spettatrice entusiasta. “Mia figlia non vedeva l’ora di tornare” aggiunge una mamma soddisfatta.
Da sempre Buio in Sala coinvolge i propri allievi di tutte le età in attività performative, mettendoli nelle condizioni, grazie agli strumenti acquisiti, di muoversi con disinvoltura nel campo della recitazione, del canto e della danza. "Sin dai primi giorni di ottobre- continuano Silvana D'Anca e Giovanna Sesto rispettivamente responsabili dell'amministrazione e dell'organizzazione-saranno riaperte le iscrizioni al nuovo anno accademico, che prevede tra le tante novità anche l’inserimento della recitazione cinematografica, grazie alla presenza di un casting director con molta esperienza in Rai e Mediaset". 
I corsi sono rivolti a tutti coloro che vogliano approcciarsi alle arti performative senza limiti di età ed avranno la possibilità di poter partecipare alla prima lezione gratuitamente.
"Il mondo del teatro e dell'arte da ben due anni sono stati messi in ginocchio dalla pandemia ed è inutile negare che i lavoratori dello spettacolo sono quelli che stanno maggiormente soffrendo- affermano Giuseppe Bisicchia e Massimo Giustolisi- e siamo felici nonostante la crisi di aver concluso  una stagione estiva molto intensa, che ci ha visto protagonisti all’interno del Catania Summer Festival con “Il principe Ranocchio”, “La Roba” di Giovanni Verga e “Oreste, il gioco dei ricordi” a Noto". 
Alla rassegna hanno partecipato Laura Accomando, Diletta Borrello, Leonardo Monaco e Lara Torrisi, Anastasia Caputo, Antonio Costantino, Antonio Presti, Graziana Spampinato, Alessandro Ursino, Claudia Bono, Alessandra Pandolfini, Daniele Triolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *