GDF CATANIA, CONTRASTO ALLO SPACCIO DI SOSTANZA STUPEFACENTE E AL PORTO ABUSIVO DI ARMI DA FUOCO

ARRESTATO PREGIUDICATO IN POSSESSO DI PISTOLA CON MATRICOLA ABRASA SEQUESTRATA L’ARMA, LE MUNIZIONI E STUPEFACENTI.

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Catania hanno sequestrato 1 pistola con matricola abrasa, completa di caricatore e nr. 10 cartucce, 40 grammi di marijuana e hanno tratto in arresto un cittadino italiano, nato a Lentini (SR) per il reato di porto abusivo di armi e detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente. L’attività repressiva è iniziata a seguito della intensificazione dei servizi antidroga che vedono ogni giorno impegnate le pattuglie dei Reparti della Guardia di Finanza. Nel corso di tali attività è stato individuato a Lentini (SR), nei pressi di un chiosco bar, Z.F., cittadino italiano di anni 35, gravato da plurimi precedenti penali per stupefacenti, evasione, detenzione armi, minacce e maltrattamenti. Z.F., alla vista dei finanzieri, ha manifestato segnali di nervosismo. Sono così iniziate, anche grazie al supporto dei militari della Tenenza di Lentini, le operazioni di controllo del veicolo di proprietà del soggetto, che hanno consentito di rinvenire, sul tappetino poggiapiedi lato guidatore, una pistola marca Bernardelli, con matricola abrasa. L’arma, completa del caricatore con 10 munizioni calibro 9 x 21, è stata sottoposta a sequestro. Le attività di controllo sono poi state estese presso l’abitazione di Z.F. a Lentini. Nel dettaglio, la perquisizione domiciliare ha permesso di sequestrare grammi 40 di sostanza stupefacente del tipo marijuana. L’uomo è stato tratto in arresto in flagranza di reato per porto abusivo di arma clandestina e detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti. L’arresto, su richiesta della Procura della Repubblica di Siracusa, è stato convalidato dal Giudice per le indagini preliminari presso il locale Tribunale. L’attività investigativa si colloca nel più ampio quadro delle attività poste in essere dal Comando Provinciale della Guardia finanza di Catania volte alla repressione della produzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti e a tutela, in particolar modo, delle fasce più deboli della popolazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *