Festival Stupor Mundi ENNA, martedì 20 luglio “Morricone e la stanza degli specchi”

Ad un anno dalla scomparsa del celebre direttore d'orchestra e compositore romano  il Festival Stupor Mundi gli rende omaggio ospitando all'ombra della Torre di Federico  il concerto di Alberto Alibrandi, Samyr Guarrera, Stefano Ruscica e Carmelo La Manna con gli allievi dell' Istituto superiore di studi musicali Vincenzo Bellini di Catania.

E' già trascorso un anno da quando il geniale Ennio Morricone è uscito di scena per l'ultima volta, lasciando un vuoto artistico incolmabile che ha colpito tanto la musica quanto il cinema, oltre che tutto il pubblico. Per ricordare il celebre Maestro, fine direttore d'orchestra ed eccelso compositore, autore delle musiche di oltre 500 tra serie tv e film (di cui almeno 60 vincitori di premi), che è riuscito a regalare grandi emozioni attraverso la sua musica e la cinematografia, il Festival Stupor Mundi ospita alla Torre di Federico di Enna, martedì 20 luglio alle ore 21.30, l'omaggio “Morricone e la stanza degli specchi”. Un concerto spettacolo prodotto dalla Cooperativa Olimpo, organizzatrice del Festival Stupor Mundi diretto da Roberto Martinelli, in collaborazione con l'Istituto superiore di studi musicali Vincenzo Bellini di Catania per far conoscere un volto “inedito” del Maestro Morricone, un compositore che molto frequentemente è riuscito ad ispirare, in modo sicuro ed inequivocabile, altri musicisti che si sono cimentati nella riscrittura delle sue opere.

Protagonista di questo omaggio inedito sarà il quartetto composto da Alberto Alibrandi al pianoforte, Samyr Guarrera al sax, Stefano Ruscica alla batteria e Carmelo La Manna al contrabbasso. La formazione, di chiara vocazione jazzistica, grazie alla collaborazione musicale del Maestro Giuseppe Romeo, direttore dell’Orchestra giovanile dell'Istituto superiore di studi musicali Vincenzo Bellini di Catania, e alla presenza di una nutrita rappresentanza degli allievi dell'Istituto catanese, riprende e rievoca le più belle musiche del Maestro Morricone in quello che hanno definito un “riflesso improvvisato”, con l’intento di fare conoscere al pubblico un nuovo progetto musicale, qualunque sia la conoscenza della produzione di Morricone, che riserva  vari momenti  inediti ed innovativi.

Il Festival Stupor Mundi prosegue venerdì 23 luglio con il live della cantautrice nissena Miele. Il concerto-spettacolo “Bellini, musica e carrozze”, in programma giovedì 22 luglio, è stato annullato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *