La poetessa Maria Grazia Falsone Camilleri, una rosa blu splendente che si distingue con le sue poesie

La pluripremiata artista, parente del famoso rimpianto scrittore siciliano Andrea Camilleri.

Ha partecipato alla Manifestazione Nazionale Belliniana promossa da Telethon per il 180° anniversario del ritorno a Catania di Vincenzo Bellini, con una Lirica ispirata dalle note dell’Overture della “Norma” dal titolo “Versatilità Belliniane”. L’ultimo libro “La Favola del Disarmo" è stato presentato con ospiti   d' eccezione e recensito anche dal professore Ignazio Buttitta, nipote del grande poeta Buttitta, che spesso la poetessa porta in scena nei suoi eventi. E’ questo il modo innovativo di divulgare la poesia che per Maria Grazia Falsone è “Essenza e magia” nell’asfittica nostra via! Oggi per GLOBUS Magazine abbiamo il piacere d'intervista una donna dolce e energica nello stesso tempo, che,  con la sua arte poetica e non soltanto, da' lustro alla nostra amata terra di Sicilia!  Oggi più che mai la Sicilia ha bisogno di respirare "aria pura" e questa "aria pura" la forniscono soltanto  gli artisti degni che si prodigano e si immolano per Essa. Maria Grazia lei è nata a Campobello Di Licata, in provincia di Agrigento, ed ha  trascorso la prima infanzia a Sermoneta, provincia di Latina, e Gavignano, provincia di Roma. I luoghi della sua infanzia hanno influenzato le sue poesie?

“Certamente sì. Perché poeti si nasce non si diventa all’improvviso. Tutto è sedimentato dentro l’Anima. Ho sempre scritto, considerando le mie poesie “ sfogo segreto dell’anima”.  Come diceva Thomas Mann : “scrittura per liberarsi il cuore “. Quando ho raggiunto la maturità di capire che il poeta si fa portavoce delle emozioni dell’Umanità ed ho iniziato a vincere concorsi  Nazionali ed Internazionali ho capito che era questa la mia vita, e l’ho intrapresa con coraggio ed entusiasmo”

Lei Maria Grazia, ha scritto cinque libri. Potrebbe ricordare ai lettori  come si intitolano e che messaggi vogliono dare a chi si accosta alla loro lettura?

“Il mio primo libro ”Appunti Di Viaggio” (definito  l‘Esplosione) è il viaggio della vita rappresentato metaforicamente con un viaggio in treno. Secondo libro “Il Senso della Vita” (definito La Constatazione) portato in Rai nel  programma di Gigi Marzullo “L’Appuntamento”   che ha come messaggio al lettore “L’Amore” in tutte le sue variegate forme. Alla maniera di Socrate e della sua “ Ars della Maieutica”  attraverso la lettura ognuno si da’ delle personali risposte e interpretazione. Terzo libro ”Respiro di ….Verso Del Tempo” (definito della Riflessione). In questo percorso terreno siamo tutti sommersi da pesanti zavorre che ci attanagliano. Allora ecco ritagliarci i “Nostri Spazi” per scrollarci l’apatia e l’atonia in cui stiamo vivendo ed iniziare a respirare la vita! Quarto libro “La Favola del Disarmo” (l’Accettazione) titolo Ispirato dall’Opera del poeta   Giovanni Pascoli “ Odi ed Inni” racchiude due profondi significati per me: Il primo  “dinanzi alla creazione” l’Essere Umano rimane estasiato e disorientato nel constatare  la  potenza creativa in qualsiasi campo.  Il secondo momento disarmante per l’essere umano è  l’Innamoramento. Dinanzi all’Amore l’essere umano diviene “fuscello in balia del sentimento” quindi disarmato. Quinto libro, covid permettendo, presto sarà presentato al pubblico con una serata evento. Riverberi D’Emozioni” è il libro della speranza. Nato nel periodo del lockdown; è un  messaggio positivo di speranza di rinascita di vita per l’umanità!”

Soffermiamoci adesso sul libro dal titolo "Riverberi di emozioni". Quante poesie contiene, che argomenti sono evidenziati e su cosa è concentrato il suo interesse  nelle poesie che possiamo leggere nel suo libro?

“Il quinto Libro “Riverberi D’Emozioni” contiene novanta  poesie e diverse recensioni tra cui quella del professore Ignazio Buttitta, nipote del grande poeta siciliano. I Buttitta sono state trattate  tre tematiche:  la prima  dell’  “Infanzia  “  (traendo ispirazione dalla nascita della mia nipotina, “divina creatura”). Occorre con animo fanciullino alla maniera pascoliana, avvicinarci alla natura e alla vita per coglierne l’essenza, senza falsi ingombranti  vacui orpelli! Seconda tematica quella della “rimembranza”. Attraverso le liriche verranno ricordati ed immortalati la Poetessa Alda Merini, Il poeta Ignazio Buttitta, il compositore maestro Ennio Morricone, il maestro Ezio Bosso. Ultima tematica quella “sociale”. Saranno trattati con liriche e basi musicali  il tema del covid con Video-Poesie il tema della vecchiaia e della solitudine!”

Il suo verve e la sua immaginazione non hanno limiti. Ama infatti abbinate alle sue  poesie  varie forme d'arte. Sono nati così negli anni vari spettacoli. Ci potrebbe raccontare dove si sono svolti, a chi sono stati dedicati  e chi sono stati gli altri artisti protagonisti che lei ha voluto fortemente  sul palcoscenico ? 

“La poesia è un puzzle i cui vari intarsi costituiti dalle varie forme d’arte lavorando in sinergia creano emozioni. Ecco l’abbinamento poesia e canto moderno ,poesia e canto lirico, poesia e video, poesia e danza, poesia e mimo, poesia e musica, tutto per creare emozioni. L’evento che mi ha consacrato agli altari artistici è stato creato dopo la morte dell’amico Lucio Dalla. Con lo spettacolo “caro Lucio ti scrivo” nell’anfiteatro di Milo (Ct) 2013,  siamo stati i primi in assoluto a ricordarlo con un enorme successo  di critica e di pubblico! Lo spettacolo si è alternato in tre fasi: prima fase il ricordo di Lucio Dalla, seconda fase  il momento della sicilianità ricordando il grande poeta Ignazio Buttitta, terza parte il folklore internazionale portando in scena con  la coreografia del flamenco i versi del poeta Garcia Lorca . Tutto con un unico obiettivo “l’emozionalità all’insegna del mio slogan: Emozionare Emozionando”. L’altro evento è stato nell’estate 2014  nell’anfiteatro di  Zafferana Etnea (Ct). “Ri…vivi con noi un’Esplosione d’emozioni” col ricordo degli artisti del cuore: Dalla, Battisti, Martini, Murolo, Del Monaco. Spettacolo innovativo che ha portato in scena sovranamente “La Poesia” con le altre forme d’arte. Ospiti d’eccezione il Tenore Filippo Micale, il Mecenate Antonio Presti, l’attore Andrea Tidona, Il Professore Ignazio Buttitta, la poetessa Barbara Carniti Merini (figlia della grande poetessa Alda Merini).  Fiore all’occhiello dei nostri eventi è portare in scena la celeberrima canzone di Lucio Dalla “Caruso” abbinata alla mia poesia ”EDEN”  con video, canto lirico e canto moderno insieme,  e coreografia della danza. Nel mio sito WWW.MARIAGRAZIAFALSONE.IT  sono visibili stralci degli eventi sopra citati!”

Quali sono principalmente gli input che l'hanno spinta a fare  questi spettacoli e quale spettacolo (virus permettendo) potremmo applaudire in futuro?

“Ho portato in scena i miei sogni cercando di cogliere ed offrire l’essenza e la magia della poesia attraverso l’emozionalità, perché per me la poesia è “una finestra sul vivere che si spalanca ogni qualvolta nasce un’emozione”! Lo spettacolo che “covid permettendo” faremo sarà al “Teatro Bellini” a Catania, omaggiando  il grande amico maestro Franco Battiato. Momento eclatante sarà il duetto virtuale con la canzone “La cura” cantata da Franco Battiato e la recitazione  della mia poesia “ Melodia d’amore” con coreografia della danza! Tutto per emanare emozioni…Oltre all’ evento di cui ho dato notizia  in altra occasione presenterò il mio quinto libro “Riverberi d’emozioni” con uno spettacolo mozzafiato”

Quali premi ha ricevuto in tutti questi anni e, in modo particolare, penso che il  riconoscimento più significativo per lei, Maria Grazia, sia stato quello che ha ricevuto  dall’Accademia Giacomo Leopardi con la  nomina   “Senatore accademico Leopardiano”   per avere esaltato con costanza e impegno l’arte e  la letteratura  nel mondo. Ci racconti?

“Nel mio percorso artistico ho ricevuto molti premi a livello Nazionale ed Internazionale oltre al  Premio dell’Accademia Giacomo Leopardi che mi ha consacrata agli altari della cultura con la nomina “Senatrice Leopardiana”, gli altri che citerò sono premiazioni che mi hanno donato  emozioni indelebili.   Mi piace ricordare il premio “Ercole Patti” che ho ricevuto con la seguente motivazione: “ Per riuscire a rendere fruibile la poesia con le altre forme d’arte”. Premio città di Partanna in cui ho conosciuto il critico d’arte  Vittorio Sgarbi da cui ho ricevuto il premio. Milano premio culturale nazionale “San Carlo Borromeo”  al mio libro ”Respiro Di…Verso del tempo”. Premio “Filippo Tommaso Marinetti” futurista a Milano per  l’opera “Il Senso Della Vita”. In questa Manifestazione ho avuto il piacere di conoscere la figlia della poetessa Alda Merini,  Barbara Carniti Merini. La Spezia  “Premio Internazionale di Poesia e narrativa “Shelly e Byron”. Accademia Internazionale “Il convivio” il premio alla poesia “Pace”. Caserta IX Premio “Domus Artis Mater” con l’opera “Respiro di…Verso del tempo”. Castellammare Di Stabia VI Concorso Internazionale Madonna Dell’Arco premio per la Poesia “Auschwitz”. Sicilia Premio Nazionale di S.Valentino per la lirica “Supplica d’amore”. Gratificazione recente a livello Nazionale è l’Inserimento nell’albo d’oro degli scrittori ed artisti contemporanei italiani. Tanti altri Premi che non sto ad elencare!”

Lei adesso vive ad Acireale in provincia di Catania. Una cittadina amena e  dove la vita scorre lentamente. Cosa c'è di bello da vedere e cosa si mangia di  buono?

“Acireale è una ridente città alle pendici  dell’ Etna e il mar Jonio, ricca di storia e mitologia basta ricordare il mito di Aci e Galatea  e per l’arte barocca. Famosa dal punto di vista folkloristico per il suo carnevale. Dal punto di vista gastronomico per le sue gustose granite di mandorla. Come seconda città natale che mi ha adottato le ho dedicato una video poesia molto emozionante” La perla dello Jonio” in cui spesso faccio parallelismi tra la mia adorata Akragas ed Acireale. Concludo con un mio aforisma che mi descrive realisticamente: “la poesia è per me Il fruscio d’ali di farfalle, percepito dai raggi emozionali del cuore nell’abisso dell’essenza!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *