NEI SUONI DEI LUOGHI, NUOVO APPUNTAMENTO PER IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DI MUSICA E TERRITORI

 

VENERDÌ 18 SETTEMBRE PROTAGONISTI A UDINE IL GIOVANE PIANISTA ALESSANDRO DEL GOBBO E LA VIOLINISTA VALENTINA DANELON . NEL PROGRAMMA DEL CONCERTO MUSICHE DI HAYDN, SCHUMANN, LIGETI E FRESCHI

Alessandro Del Gobbo

      Venerdì 18 settembre ore 21.00UDINE – Chiesa di Sant’ Andrea Apostolo

Prosegue il calendario della 22° edizione del festival internazionale di musica e territori Nei Suoni dei Luoghi. Dopo lo splendido concerto del Time Machine Ensemble diretto da Beatrice Venezi e i due eventi “Meditations” e “Empatia”, inseriti nel calendario di Mittelfest, venerdì 18 settembre ritornano gli appuntamenti con la musica colta della rassegna; protagonista sarà il giovane pianista Alessandro Del Gobbo. Il concerto, che si terrà nella Chiesa di Sant’Andrea Apostolo a Udine (Paderno) alle 21.00, vedrà anche la partecipazione della violinista Valentina Danelon, per un intenso programma composto da musiche di Haydn, Schumann, Ligeti e Freschi.

Il Festival Nei Suoni dei Luoghi è organizzato da Associazione Progetto Musica, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia – Assessorato alla cultura e allo sport e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo – Direzione Generale Spettacolo e con il sostegno della Fondazione Friuli.

I fantasiosi episodi che costituiscono il Carnaval sono stati ideati da Schumann utilizzando un gioco già sperimentato da Bach, cioè comporre musica a partire dalla corrispondenza che alcune lettere hanno con le note nella notazione tedesca. Il nome della città di Asch è quindi tradotto in una sequenza sonora che diventa l’anello di congiunzione fra ritratti umani, suggestioni, ideali e maschere carnevalesche. Appartiene allo spirito romantico anche il brano del friulano Freschi, autentica perla per violino e pianoforte.

Valentina Danelon 1_cs

Alessandro Del Gobbo ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di sei anni e nel 2018 si è diplomato con il massimo dei voti, la lode e la Menzione Speciale sotto la guida della Prof. Franca Bertoli al Conservatorio Tomadini di Udine, presso il quale attualmente è iscritto al Biennio ad indirizzo solistico. Valentina Danelon si diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto e si laurea al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. Si perfeziona con Y. Berinskaya e R. Zanettovich. Come solista è premiata in vari concorsi nazionali ed internazionali e si è esibita in Italia e all’estero da solista e in ensemble cameristici.

Dopo un ciclo molto intenso di eventi il festival Nei Suoni dei Luoghi dà appuntamento al mese di ottobre, e precisamente al giorno 10 con il progetto “L’Insiúm”, nella Chiesa di San Francesco a Udine e al giorno 17 con il “Concerto per Napoleone”, nella Chiesa di Santa Maria della Purificazione di Campoformido.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *