L’eco dei Fratelli Noir

Sono finite da qualche giorno le riprese della puntata zero della sitcom noir dal “sapore” anni ‘50 “Fratelli Noir” e già l’eco di questo affascinante e misterioso progetto ha praticamente attraversato il pianeta

D4577B8B-8D40-4171-BF8D-B055562DF16B

Sono finite da qualche giorno le riprese della puntata zero della sitcom noir dal “sapore” anni ‘50 “Fratelli Noir” e già l’eco di questo affascinante e misterioso progetto ha praticamente attraversato il pianeta, arrivando persino alle orecchie degli addetti ai lavori statunitensi, tutti alla porta per non rischiare di lasciarsi scappare quella che potrebbe diventare la serie cult del futuro.

Merito di un regista audace e visionario come Daniele Gangemi, capace di immaginare, scrivere e dirigere una storia intrigante ed affascinante al punto giusto da dimostrarsi in grado di far parla di se già da prima dell’inizio delle riprese. A ciò si aggiunga la scelta di un cast artistico perfetto per le esigenze della sceneggiatura, che annovera talenti come Francesca Agate, Egle Doria, Ketty D’Agosta, Santi Falsone, Plinio Milazzo, Miriam Rapisardi, Aldo Toscano, François Turrisi e Renny Zapato. A completare il tutto ricordiamo la definizione di un cast tecnico impeccabile che vede come capi reparto la produttrice Isabella Arnaud, il direttore della fotografia Alessandro La Fauci, il montatore Luca Carrera, la scenografa Arsinoe Delacroix, il parrucchiere Salvo Di Bella, la truccatrice Antonella Muzzetta, la costumista Debora Privitera, il fonico Caterina a Maria Grillo ed il compositore Salvo Dub. Tutti elementi unici ed indispensabili per la riuscita di questo ambizioso progetto destinato a lasciare un segno indelebile nella storia italiana, e forse non solo (a giudicare dalla premessa…), delle sitcom di successo.

 

Foto di Ivano Bellino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *