Play-Off Serie C, il Catania vince (e passa) con la Virtus Francavilla

I rossazzurri riprendono una partita pericolosa. Da sotto 2-0 al 3-2 che permette di accedere al prossimo turno

C09FF872-5F8A-4059-9B29-11073D677E31
Prima partita post Covid-19 per la Serie C. A Catania va di scena la sfida valida per il primo turno dei Playoff tra i padroni di casa e la Virtus Francavilla. Inutile anche andare a sottolineare l’assenza di pubblico all’interno dell’impianto di gioco.

PRIMO TEMPO

Partono bene entrambe le compagini. Ci prova subito la squadra di Lucarelli con Curiale cercando di impensierire l’estremo difensore avversario con un taglio da destra verso sinistra, ma la sfera termina sul fondo e lascia solo qualche brivido agli ospiti. Per la Virtus Francavilla la prima ghiotta occasione si presenta al dodicesimo minuto sui piedi di Perez e su un’azione identica a quella sciupata da Curiale dalla parte opposta del campo, i ragazzi di Trocini si portano in vantaggio. Al ventesimo minuto arriva anche il raddoppio per i biancazzurri. Questa volta è Vazquez a insaccare alle spalle di Martinez di testa da calcio d’angolo. Lucarelli continua a far sentire la sua voce dalla panchina e la squadra riesce a reagire immediatamente. Infatti, sette minuti più tardi i rossazzurri si portano sul meno uno grazie a Biondi che da due passi trova il tap-in vincente e accorcia le distanze (1-2). La gara resta sempre abbastanza equilibrata ma non ci sono grosse occasioni da segnare sul tabellino. Al quarantatreesimo, invece, accade ciò che non ti aspetti. Cala l’oscurità allo stadio Massimino, e non per qualcosa successa sul terreno di gioco, ma perché salta la luce e il direttore di gara si ritrova costretto a sospendere momentaneamente la partita. Pochi minuti più tardi fortunatamente il problema rientra e si potrà terminare la prima frazione di gioco con la Virtus Francavilla  sempre avanti per 2-1.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa l’andamento generale della gara si presenta in maniera molto simile a quello dei primi quarantacinque minuti. Bene i padroni di casa che cercano con il solito numero 11 di pareggiare i conti ma il pallone del 2-2 viene letteralmente sprecato dopo pochi minuti dal secondo calcio d’inizio. La grinta c’è e la voglia di pareggiare è chiara da parte della rosa di Lucarelli. All’undicesimo minuto arriva, infatti, la rete del pareggio dagli undici metri. È Curcio a realizzare dal dischetto il gol che vale il 2-2 e permette agli etnei di prendere aria. Sei minuti più tardi è ancora Curcio ad andare vicinissimo alla marcatura del vantaggio, ma la sfera si infrange sul palo dopo un gran collo destro al volo. Al ventesimo minuto per la Virtus Francavilla la gara si mette ancora più in salita. Vazquez, già ammonito precedentemente dall’arbitro, simula in area di rigore e viene allontanato per somma di ammonizioni.
Nel finale di secondo tempo il Francavilla si sbilancia in avanti, ma la retroguardia del Catania è perfetta nell’annullare tutte le occasioni avversarie. I rossazzurri approfittano della posizione dei giocatori avversari e in contropiede è Pinto a scrivere la parola fine in questa gara infinita. 3-2 finale e Catania al secondo turno Playoff.

Il sogno Serie B continua. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *