GDF CT sequestrati 1.500 kg. di tonno rosso nel porticciolo di Ognina

Continuano i controlli dei militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Catania sulla filiera della pesca con particolare attenzione al commercio illegale

1

Continuano i controlli dei militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Catania sulla filiera della pesca con particolare attenzione al commercio illegale. Lo scorso fine settimana è stato effettuato, durante un controllo di un furgone all’uscita del porticciolo di Ognina, un sequestro di tredici esemplari di tonno rosso (Thunnus Thinnus) per un totale di 1.520 chilogrammi privo di tracciabilità. Il prodotto ittico, privo di etichettatura e documentazione che ne attestasse la tracciabilità è stato concentrato, per la corretta conservazione, presso una cella frigorifera del M.A.A.S. di Catania.

Il tonno rosso, alimento prezioso per le sue caratteristiche nutrizionali, dopo il sequestro, è stato posto a visita ispettiva dai medici veterinari dell’ASP di Catania che accertate le caratteristiche di freschezza, favorevoli, hanno eseguito dei campioni ufficiali per la ricerca dei tenori di Istamina. Le successive analisi hanno certificato la commestibilità del prodotto ed è stato donato in beneficenza al Banco Alimentare, che provvederà a farlo lavorare rispettando le prassi igieniche, da un stabilimento autorizzato a tal fine per donarlo ad enti caritatevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *