ANDREA LELLI E L’USCITA DEL NUOVO ALBUM “IL TEMPO QUI ED ORA”

Dal 27 aprile disponibile in tutti gli store e piattaforme digitali “Il tempo qui ed ora” (etichetta SanLucaSound), il secondo album di Andrea Lelli, con la produzione artistica di Renato Droghetti e la supervisione di Manuel Auteri.
andrea-lelli

«Per questo progetto ho sentito il bisogno di sperimentare e lasciarmi andare ad un sound attento alla tecnologia di oggi, per un disco che vede al suo interno un mélange di suoni che più mi sento addosso. – commenta Andrea Lelli – Nel disco troverete testi ed arrangiamenti particolari ed emozionali derivanti dalla mia grande passione e dal mio amore per la “musica” alla quale mi rimetto sempre quando sento di dover comunicare, di voler esprimere quello che sento».

“Il tempo qui ed ora” è un viaggio POP attraverso un sound in cui il cantautore insieme a Renato Droghetti hanno molto sperimentato. I colori che ne conseguono, coerenti tra tutte le 10 tracce, vanno a supporto delle parole dandone il giusto risalto e significato, mantenendo nelle armonie un andamento onirico riconoscibile anche nel primo album “Pindaricamente” uscito nel 2016, ma sostanzialmente differente in un suono molto più votato all’elettronica nel quale si possono cogliere sullo sfondo vari riferimenti italiani ed internazionali, che vanno dagli Imagine Dragons a Lucio Battisti, mantenendo un assoluta personalità allo stesso tempo non riconducibile a nessuno se non all’artista stesso.

Il singolo “Scale di grigi” in radio sempre dal 27 aprile è un brano che fa i conti con il sentimento dell’abbandono. La canzone è impreziosita dallo straordinario featuring con Iskra Menarini, che compare anche nel videoclip  dove i concetti del brano sono ben sviluppati e supportati dalle immagini e le suggestioni create da Max Lo Buono alla regia ed Emy Guerrisi alla produzione esecutiva.

Questa la tracklist: “Il tempo qui ed ora”, “Angelo mio”, “La vita sai com’è”, “Il pittore”, “Fiori rotti”, “Codice bianco”, “La tua strada”, “Scale di grigi”, “Libero e senza filo”, “Il nascondino delle parole”.

Andrea Lelli comincia a cantare come autodidatta a 17 anni in una band a Milano con un repertorio di Rock italiano ed internazionale con Tiziano Giampieri attuale chitarrista dei “Queen Mania”. Nel ’95 incontra a Trento un armonicista (Giorgio Peggiani) con il quale si esibisce in vari locali trentini suonando anche la chitarra acustica e cantando cover blues-pop-rock. Nel ’99, con la canzone “DIMMI POI CHI E’” della quale è autore della musica e del testo, vince da solista per la categoria “CANTAUTORI” il premio della giuria popolare a RITMI GLOBALI EUROPEI ’99 (da cui esce un CD contenente i brani dei vincitori delle varie categorie) e quindi il relativo passaggio su RADIO ITALIA SOLO MUSICA ITALIANA E VIDEO ITALIA SOLO MUSICA ITALIANA con l’apertura del concerto di Ivana Spagna a Treviso dalla quale riceve i complimenti. Nell’Ottobre dello stesso anno vince a Roma il concorso nazionale “TALENTI ITALIANI” con il brano composto da Enzo Campregher (ALIBI) “NE CODARDI NE EROI” dal quale ne scaturisce l’interessamento della BMG RICORDI e successivamente di David Marchetti (Anna Tatangelo) che ne apprezza le doti vocali. Partecipa in qualità di cantante/frontman allo speciale sugli ALIBI andato in onda su Radio RAI 2 nel Novembre 2001.

Fino al 2006 si dedica principalmente alla @Dual-Band (Duo Cover) facendo esperienza in numerosi live in situazioni di vario genere e nel 2007 partecipa da comparsa al film con Martina Stella e Daniele Liotti “L’amore e la Guerra” andato in onda su Canale 5.

Dal 2008 inizia una collaborazione con Supermario ( Mario Cagol ) nella nuova veste di cantante/cabarettista in numerosi spettacoli teatrali, diventa anche autore dei jingle per la trasmissione radiofonica “IL RODODENTRO” condotta sempre dal sopracitato comico in onda su Radio Rai 2.

Nell’ Aprile 2015 partecipa ad un Workshop sulla Voce a Thiene c/o l’associazione culturale Yourban con la Masterclass Paola Folli la quale ne apprezza le doti vocali “Un timbro caldo e pieno di armonici” e ne apprezza anche il singolo “Noi Due” (masterizzata agli Abbey Road Studios di Londra da Simon Gibson) che farà parte dell’album “Pindaricamente” (TEAM/Aereostella) uscito a Maggio del 2016 negli store e su tutte le piattaforme digitali. Hanno suonato in Pindaricamente: Anna Portalupi (basso), Alex Polifrone (batteria), Nicola Denti (chitarra)Salvatore Bazzarelli (tastiere) ed Ettore Diliberto (chitarre ritmiche, cori, synth, arrangiamenti/editing).

andrea-lelli_1

Il 13 Febbraio 2016 partecipa allo spettacolo “IL NOSTRO CARO ANGELO” al palazzetto dello sport di Sondalo, sul palco con le Custodie Cautelari, Ricky Portera, Giuseppe Scarpato oltre a Mogol. Si esibisce da solista interpretando “Amarsi un po’” ricevendone una critica lusinghiera dalle cronache locali “una voce vellutata con un interpretazione emozionante” poi come corista in tutto lo show.

E’ stato anche corista in altri due prestigiosissimi lavori discografici, l’album “La Notte Delle Chitarre e altri incidenti” e l’album del 50° anniversario dei mitici Dik Dik con artisti del calibro degli Elio e Le Storie Tese, Enrico Ruggeri, Eugenio Finardi, Edoardo Bennato  e tanti altri.

Tra il 2015 e il 2017 è stato impegnato in esibizioni live in varie parti d’Italia sia con la propria band con la quale oltre a proporre l’album “Pindaricamente” propone cover rock-pop italiane ed internazionali, sia con le Custodie Cautelari Legacy (un estensione del famoso gruppo con sette voci ai cori). Continua inoltre la partecipazione nello spettacolo “IL NOSTRO CARO ANGELO” dove di volta in volta oltre alla presenza sul palco di Mogol si alternano chitarristi del calibro di Giacomo Castellano, Luca Colombo, Cesareo, Ricky Portera, Giuseppe Scarpato.

Il 16 Ottobre 2016 si è esibito in uno show case di un’ ora e mezza ad Eataly Smeraldo di Milano in ‘unplugged’ presentando l’album “Pindaricamente” ed in aggiunta alcune cover riarrangiate dalla sua Pindaricaband arricchita dai cori di Simona Sorbara (corista di Roby Facchinetti)  ed in “Vita” (Dalla-Morandi) dello stesso Ettore Diliberto produttore del disco.

Il 12 Maggio 2018 vince a Roma la 6a Edizione del PREMIO LUCIO DALLA. Da qui la produzione del singolo “La vita sai com’è” uscito ad Ottobre 2018 con l’etichetta San Luca Sound di Bologna con la produzione di Manuel Auteri e agli arrangiamenti di Renato Droghetti. E’ stato inciso inoltre un vinile con due brani dell’artista per la vetrina di San Remo 2019.

Parallelamente a questo continua l’attività live con la sua Pindaricaband con un progetto pop misto di cover e pezzi inediti dal grande impatto live, che riscuote sempre grande successo. Il 10 Agosto 2018 sul lago di Caldonazzo il live show ha avuto il piacere di avere un pubblico di circa 300 persone.

A Novembre insieme alla Pindaricaband è stato ospite in due puntate televisive della trasmissione “A Tambur Battente Show” andata in onda su varie emittenti italiane e all’estero.

Nel 2019 oltre ad essere stato impegnato nella lavorazione del nuovo album, è stato selezionato tra vari autori provenienti da tutta Italia all’Accademia di Ghedi (La Bottega Degli Autori), accademia di scrittura sotto la guida del maestro Diego Calvetti. Durante la serata conclusiva dell’anno accademico ha ricevuto l’importante riconoscimento del premio SIAE come co-autore di “Bagaglio a mano”, brano premiato come il migliore dell’anno.

A Gennaio 2020 è stato ospite per 13 puntate della Rubrica “Il Sommario” di Mario Cagol in onda su Radio RAI 1 per il Trentino Alto Adige.

A Marzo 2020 aderisce alla campagna #Divani&Balconi, promossa dall’etichetta 802Records con Roberto Costa ( bassista ed arrangiatore di artisti come Lucio Dalla, Ivan Graziani, Ron, Luca Carboni, Mina..) oltre al sostegno del MEI, progetto rivolto ai cantautori di tutta Italia per la produzione di 12 inediti che entreranno a far parte di una compilation in uscita per metà Aprile 2020 nel contesto del periodo Covid19. Viene quindi selezionato l’inedito “E ora dimmi” di Andrea scritto proprio nel periodo, che verrà prodotto insieme ad altri 11 brani di cantautori italiani.

Il 27 aprile esce il secondo lavoro discografico dal titolo “Il tempo qui ed ora” (etichetta SanLucaSound), con la produzione artistica di Renato Droghetti e la supervisione di Manuel Auteri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *