AGOSTINO INZERILLO, fotografo palermitano, si racconta attraverso i nostri microfoni

 

Intervista al fotografo palermitano Agostino Inzerillo

image002 (2)

Quando e’ cominciata la sua passione per la fotografia?

DA PICCOLO QUANDO CON I MIEI ABBIAMO COMINCIATO A VIAGGIARE E VISITARE LUOGHI DI IMPORTANZA STORICA COME ROMA, POMPEI, ECC.

Quale  scuola di fotografia  ha seguito?

SONO UN AUTODIDATTA DI NATURA PER CUI NON HO SEGUITO UNA SCUOLA DI FOTOGRAFIA VERA E PROPRIA IN MANIERA SPECIFICA, MA APPARTE L’ESPERIENZA IN CAMPO E QUINDI LA PRATICA DIRETTA (PER ME LA SCUOLA FONDAMENTALE) HO FATTO AUTO-FORMAZIONE ATTRAVERSO LO STUDIO DI LIBRI (ES. COMPENDIO DEGLI ELEMENTI BASE DEL CORSO DI FOTOGRAFIA REFLEX DIGITALE Questo manuale integra e completa gli appunti presi dagli allievi dei corsi base di fotografia reflex digitale tenuti da Gilberto Maltinti), CORSI ON-LINE E LA CONSULENZA DI FOTOGRAFI PROFESSIONISTI.

Quali sono i suoi soggetti preferiti?

SICURAMENTE TUTTO QUELLO CHE RIGUARDA LA NATURA, IN PARTICOLARE I TRAMONTI, FIORI, ALBERI DA FRUTTO, IL VISO E GLI OCCHI. INOLTRE OGGETTI ANTICHI E EDIFICI STORICI.

Bianco nero o a  colori digitale o analogico?

PER ALCUNE FOTO PREFERISCO IL B/N PER ALTRE SICURAMENTE IL COLORE. PREFERISCO IL DIGITALE ANCHE SE ANCORA OGNITANTO USO QUELLA ANALOGICA, MA E’ SOLO UN DISCORSO PIU’ AFFETTIVO E DI GUSTO NELL’AVVOLGERE LA PELLICOLA E POI AVERE LE FOTO STAMPATE CHE PER LA DEFINIZIONE DELL’IMMAGINE CHE SICURAMENTE E’ SUPERIORE NEL DIGITALE. E’ UN PO’ COME IL DISCO IN VINILE CHE ANCORA ASCOLTO PER L’INCONFONDIBILE SCRICCHIOLIO DELLA TESTINA SUL DISCO, RISPETTO AL CD DIGITALE. L’ANALOGICO LO SENTO PIU’ VIVO.

Che attrezzatura usa?

NON ESSENDO UN PROFESSIONISTA USO ATTREZZATURE SEMPLICI MA EFFICACI. MACCHINA FOTOGRAFICa   NIKON D60 BODY + NIKON AF-S DX NIKKOR 18-55MM F3.5-5.6G , FUJIFILM X-T2 + XF18/55MM BLACK, MINOLTA X-300S + MINOLTA MD ROKKOR 50MM F1.7+ VIVITAR SERIES 1 28-90MM F2.8-3.5 + SIGMA ZOOM-K II 70-210MM F4.5 E UN TREPPIEDI

La Fotografia è considerata ormai universalmente Arte. È d’accordo? Che

qualità deve possedere una fotografia, secondo lei, per essere considerata

artistica?

ARTE E’ TUTTO CIO’ CHE RIGUARDA L’ATTIVITA’ DELL’UOMO IN QUANTO TALE. QUINDI SONO D’ACCORDO SUL FATTO CHE FOTOGRAFARE E’ UN’ARTE,L’ORIGINALITA’CREDO CHE SIA UNA DELLE QUALITA’ ESSENZIALI PER ESSERE CONSIDERATO ARTISTICO

Siamo la società delle immagini. Pensi che questa inflazione d’immagini

sul web e in tutti i media tolga qualcosa a chi si dedica con passione e

serietà alla fotografia?*

PENSO PROPRIO DI NO. OGNI FOTOGRAFIA HA UNA SUA ANIMA, UN QUID CHE UN’ALTRA IMMAGINE NON HA, UN PO COME GLI UOMINI, SI POSSONO ASSOMIGLIARE, POSSONO ESSERE ANCHE GEMELLI MA SARANNO SEMPRE DUE ESSERI DIVERSI.

image003 (2)

Quali sue foto la rappresentano meglio e quali non farebbe più ?

QUELLE A SCUOLA. NON FAREI PIU’ QUELLE DEL COMPLEANNO

Si può vivere di fotografia ( intendendolo come mestiere) oggi? Quali,

secondo lei, sono i mezzi e le strade per farlo?

CERTO SI PUO’ VIVERE DI FOTOFRAFIA, MA COME OGNI MESTIERE BISOGNA ESSERE BRAVI E SEMPRE ALL’AVANGUARDIA CON LA TECNOLOGIA E LA TECNICA.IO PREFERIREI FARLO NON COME MESTIERE PERCHE’ MI RENDE PIU’ LIBERO.

Ci sono scuole per qualsiasi cosa, dove s’impara di tutto e alla fine non

si sa niente, non si sa niente di niente. Non esiste una scuola per la

sensibilità. Non esiste, è impensabile.” Lo ha detto Cartier Bresson . È

d’accordo ?

L’UNICA VERA SCUOLA E’ LA VITA. TUTTO IL RESTO E’ SOLO UN MODO FRAZIONATO DI RAPPRESENTARLA. QUESTO L’HO DETTO IO.

Quanto c’è, oggi, di autoreferenziale nelle mostre e nei libri

fotografici? Quanto è importante l’umiltà in un mondo ‘social’ dove ognuno

può promuovere se stesso senza l’aiuto dell’altro? Vede umiltà

nell’ambiente dell’arte e dei fotografi?*

ONESTAMENTE NON C’E’ MOLTA UMILTA’ IN GIRO E NEL MONDO FOTOGRAFICO NON SAPREI.

Lei  partecipera’ alla BIENNALE DI PANORMUS un  evento doc  in uno dei

sito piu’ importanti della Nostra Palermo commenti?

SONO MOLTO CONTENTO E LUSINGATO DI POTER PARTECIPARE AD UNA COSI’ IMPORTANTE MANIFESTAZIONE E SPERO CHE POSSA ESSERE UN MODO PER METTERSI IN GIOCO SEMPRE PERCHE’ LA VITA E’ ESPERIENZA CHE TI FA CRESCERE E CONOSCERE NUOVI ORIZZONTI

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *