Serie C, il Catania torna alla vittoria contro il Picerno

La doppietta di Curcio regala ai rosso-azzurri tre punti fondamentali per continuare a scalare la classifica in vista dei Play-Off di fine stagione

87887669_2771606712875666_819318050263138304_o

Il Catania torna a vincere dopo qualche pareggio di troppo e lo fa in una partita difficile e tosta contro il Picerno. Un 2-1 in trasferta che permette alla squadra di Lucarelli, soprattutto, di ritrovare la consapevolezza del gol.
PRIMO TEMPO
Tante azioni, tante conclusioni e soprattutto tanti gol nei primi quarantacinque minuti del turno infrasettimanale di Serie C tra Catania e Picerno. Gara tesa e chiusa con poche transazioni offensive nella trequarti avversaria nel corso delle prime battute di gara, mentre con il passare dei minuti sia i padroni di casa sia i rosso-azzurri hanno iniziato ad alzare il baricentro cercando di colpire la retroguardia avversaria. A portarsi in vantaggio sono i rossoblu al terzo e ghiotto tentativo con Santaniello, dopo aver sfiorato l’1-0 per ben due volte con due punizione ravvicinate, che anticipa l’uscita di Furlan e sigla in gol del momentaneo vantaggio. Il Catania però è in partita e dopo essere andato vicino al gol del pari, trova la marcatura dell’1-1 con Curcio, il quale su calcio d’angolo sfrutta un tap-in vincente per riportare in parità l’esito del match. Come si dice, “1-1 e palla al centro” che dura solo pochi giri di orologio perché quattro minuti più tardi è ancora Curcio a mettere in fondo al sacco la rete del 2-1 in favore degli etnei su calcio di rigore. Si va all’intervallo con i ragazzi di Lucarelli avanti dopo aver disputato un buon primo tempo.

SECONDO TEMPO
Nella ripresa il Picerno prova a rispondere al vantaggio del Catania. I rossoblu alzano nettamente l’assetto della squadra passando con tutti e dieci i componenti nella metà campo etnea in fase di possesso. I rosso-azzurri, invece, cercano di sfruttare le ripartenze per provare a portarsi sul +2 nel totale del parziale ma le poche occasioni etnee vengono sciupate dall’attacco della squadra di Via Magenta. Il Picerno al decimo minuto della seconda frazione di gioco va ancora una volta vicino alla seconda rete di squadra della giornata su calcio di punizione da una ventina di metri, ma il pallone termina oltre la porta dell’estremo difensore del Catania. La compagine ospitante ci prova in tutti modi a cercare la rete del 2-2 ma senza fortuna. I rosso-azzurri tornano in Sicilia con tre punti importantissimi ai fini della classifica, ma soprattutto con la consapevolezza di aver ritrovato il gol su azione che mancava da molto, anzi, troppo tempo. Adesso si ritornerà in campo domenica dove al Massimino arriverà la Vibonese, squadra che all’andata si aggiudicò sui rosso-azzurri una storica vittoria per 5-0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *