Grande attesa per il “Premio Sicilia Cronista 2019”

La cerimonia di premiazione avrà luogo a Palermo il prossimo 1° febbraio 2020. Alla fotografa Letizia Battaglia assegnato il riconoscimento alla carriera.

83448089_164834024812674_5927017364825571328_n

Il prossimo 1° febbraio, verranno proclamati i vincitori della prima edizione del “Premio Cronista Sicilia 2019” organizzato dal Gruppo siciliano dell’Unci, l’Unione Nazionale Cronisti Italiani.

Gli eletti saranno: Alfredo Pecoraro (sezione giornalisti professionisti), Giorgio Ruta (videomaker), Guglielmo Mangiapane (fotografia), Riccardo Campolo (pubblicisti), Paolo Coco (operatori tv) e alla fotoreporter Letizia Battaglia sarà, invece, consegnato il premio alla carriera.

Una giuria di grande valore, composta da Leone Zingales (presidente), Filippo Romeo, Daniele Ditta, Gioia Sgarlata, Antonella Romano, Francesco Nania, Andrea Tuttoilmondo e Salvatore Ricco (componenti del  Consiglio direttivo dell’Unci Sicilia), dal presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia, Giulio Francese e dal rappresentante dell’Associazione Siciliana della Stampa, Massimo Bellomo.

Il premio è stato sottoscritto dal giornalista Leone Zingales che ha dichiarato: “Abbiamo pensato di istituire un riconoscimento tutto siciliano, per valorizzare il lavoro di quanti svolgono quotidianamente questo mestiere con passione e impegno”.

Un programma davvero ricco quello della mattinata di giorno 1 febbraio, presso la sede “Assostampa Sicilia”, via Crispi, a Palermo, a partire dalle ore 9,30 con i saluti di Roberto Ginex, segretario regionale Assostampa.

Mentre, alle 10,30 l’inizio della cerimonia di premiazione, presentata da Alessandro Ferraro e Roberto Leone.

Infine, un corso di formazione professionale promosso dall’Unci Sicilia, sul tema “Fare il cronista: dal rapporto con le fonti alla deontologia professionale”, introdotto da Giulio Francese e  Filippo Romeo. Relatore Giuseppe Lo Bianco, moderatori Gioia Sgarlata e Leone Zingales.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *