Serie C, a Viterbo il Catania affonda nel finale (2-0)

Molinaro e Bensaja marcano il tabellino nel finale e condannano il Catania alla prima sconfitta dopo cinque risultati utili consecutivi

d9183c1e-af19-44f6-8c87-c4ff93ae5ad2

PRIMO TEMPO

A Viterbo i ragazzi di mister Lucarelli cercano di partire con l’appiglio giusto per continuare sullo stesso rendimento messo sul terreno di gioco del Massimino contro l’Avellino quattro giorni fa. L’emergenza a causa degli infortuni e l’ulteriore stop di Davis Curiale dopo la brutta botta rimediata proprio nella sfida contro i Lupi, hanno messo il tecnico etneo nelle condizioni di ridisegnare nuovamente l’assetto offensivo della compagine rosso-azzurra per la trasferta in terra laziale. Primo tempo che si approccia con due squadre molto equilibrate all’altezza della linea mediana che fanno seriamente difficoltà a ottimizzare negli ultimi sedici metri la transizione offensiva. Catania che non conclude in porta, ma che tramite il centrocampo dimostra di esser sulla giusta strada per quanto riguarda la conduzione della sfera. Gli avversari però cercano di far male ai rosso-azzurri tramite la propria punta di diamante Tounkara, che va vicino alla rete del vantaggio a metà della prima frazione di gioco. Catania che prova a reagire ma l’attacco composto da Barisic e supportato da Biondi e Sarno non riesce a dare i propri frutti. Prima frazione di gioco che termina con il parziale a reti inviolate.

calcio catania foto

SECONDO TEMPO

I secondi quarantacinque minuti di gioco sono la fotocopia della prima frazione. Le due squadre si mantengono sempre piuttosto equilibrate in tutti i settori del campo e nessuna delle due formazioni riesce a prendere il sopravvento sull’avversaria. Poche le occasioni che mettono sia il Catania che la Viterbese nelle condizioni di sbloccare il match. Sfida che già dalle prime battute sembrava difficile da sbloccare e che solo il singolo episodio potesse portare in vantaggio una delle due squadre. Un match assolutamente privo di emozioni come difficilmente si è avvezzi a vedere durante una partita di pallone. Il calcio è strano però e negli ultimi minuti i rosso-azzurri abbandonano psicologicamente il terreno di gioco e in meno di cinque minuti la Viterbese riesce a calare il doppio vantaggio. Ad aprire le marcature è Molinaro, il quale approfitta di un errore della retroguardia del Catania. Pochi giri di orologio successivi è Bensaja a mettere in fondo al sacco il gol del 2-0 in favore dei padroni di casa ed a siglare il K.O. per i ragazzi di Lucarelli.

55

Catania che rientrerà in Sicilia a secco di punti e adesso tornerà in campo mercoledì a Terni contro la Ternana nel match valido per la semifinale di andata della Coppa Italia di Serie C. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *