“Le tre profezie”, l’ex ministro Giulio Tremonti ad Economia presenta il suo ultimo volume

Tre profezie stanno insieme emergendo dal profondo della storia. La profezia di Marx: lo stregone ha evocato forze che non riesce più a controllare.

download

Tre profezie stanno insieme emergendo dal profondo della storia. La profezia di Marx: lo stregone ha evocato forze che non riesce più a controllare. La visione di Goethe: la cambiale mefistofelica, l’anima data da Faust in cambio di un mondo artificiale, come il mondo della “rete” di oggi: Digito ergo sum! E, infine, la profezia di Leopardi: la caduta di Roma, divenuta civiltà cosmopolita. La giovane talpa populista ha scavato il terreno su cui, appena caduto il muro di Berlino, è stata costruita e custodita, come in una cattedrale, l’utopia della globalizzazione. Così che oggi pare d’essere tornati indietro agli Anni 20 di Weimar, il precedente di una società stravolta, stressata, straniata. Ma non tutto è perduto, per l’Italia e per l’Europa…Questo il tema del nuovo volume dell’economista Giulio Tremonti dal titolo “Le tre profezie – Appunti per il futuro” (Solferino, 2019).

L’ex Ministro dell’Economia e delle Finanze sarà ospite del dipartimento di Economia e Impresa dell’Università di Catania, dove, lunedì 27 gennaio alle 17, nell’aula magna del Palazzo delle Scienze (Corso Italia 55) incontrerà gli studenti per discutere del suo libro. Ad aprire i lavori saranno il rettore Francesco Priolo e il direttore del Dei Roberto Cellini e il prof. Emilio Giardina, emerito di Scienza delle Finanze. L’incontro sarà coordinato dal prof. Maurizio Caserta ordinario di Economia politica dell’Università di Catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *