Sport, alla Cittadella universitaria di Catania 2° Triangolare Old rugby “Gentlemen of Sicily”

Si terrà sabato 7 dicembre, alle ore 10, nel campo della Cittadella universitaria di Catania, la seconda edizione del torneo “Gentlemen of Sicily”, un triangolare di old rugby in memoria di Enzo Nicotra,  sportivo catanese prematuramente scomparso all’età di 54 anni a causa di un male incurabile

Si terrà sabato 7 dicembre, alle ore 10, nel campo della Cittadella universitaria di Catania, la seconda edizione del torneo “Gentlemen of Sicily”, un triangolare di old rugby in memoria di Enzo Nicotra,  sportivo catanese prematuramente scomparso all’età di 54 anni a causa di un male incurabile. 

Una festa a ingresso libero per condividere i valori dello sport e della vita che vedrà confrontarsi sul campo gli “Spartani Messina” e due selezioni del Cus Catania rugby over 40. Il match organizzato dall’Old Cus, un movimento che da oltre 25 anni rende protagonisti della palla ovale i giocatori “anziani”, è stato fortemente voluto dai gentlemen e Tiziana Naso, moglie di Enzo e sua compagna di avventura fino alla fine. 

Fatica, abnegazione, sacrificio per gli altri fanno parte di quello spirito del rugby che l’Old Cus rappresenta e che tramanda alle giovani generazioni. Ed è proprio il suo esempio sul campo che ha reso Nicotra indimenticabile. “Lo sport, nella sua accezione più positiva, era nel cuore di mio marito – racconta Tiziana – Ha sempre giocato con onore anche quando stava male, dando l’esempio ai suo compagni in modo semplice”. 

“Era un punto di riferimento per tutti – aggiunge Nino Puleo, team manager degli Old Cus -. Sapeva coinvolgere la squadra negli allenamenti ed era un vero trascinatore soprattutto in trasferta. La sua passione ci guida ancora oggi”.

Alla fine dell’incontro – sponsorizzato da Amaro dell’Etna, Confeserfidi, la squadra e la moglie – ci sarà spazio per il Terzo tempo, il tradizionale dopo-gara, quando i giocatori, le famiglie e il pubblico potranno concedersi qualche ora spensierata e dare comunque un senso alla giornata e alla vita, per dirla cosi come ad Enzo Nicotra piaceva concludere. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *