“L’amore in.finito” il nuovo libro di Giovanni Giallombardo

Venerdì 9 Agosto, presentazione del libro di Giovanni Giallombardo “L’amore in.finito” a Ficarazzi (PA)

foto autore

Pomeriggio di cultura inizio ore 18,30 presso la casa comunale del comune di Ficarazzi vicino Palermo.

Ficarazzi  e’ un comune in provincia di Palermo, tante le iniziative  che rendono  la cittadina piu’ bella e tanti i ficarazzesi che rendono la Sicilia piu’ degna; tra questi certamente  sono da annoverare Giovanni Giallombardo,  Mimmo Bessone; il primo scrittore e manager, il secondo presidente di Ficarazzi Oggi, un blog con piu’ di  10mila like ed ex poliziotto di scorta di importanti magistrati come Borsellino e Falcone. Tutti e due saranno due  dei protagonisti del pomeriggio culturale che e’ stato organizzato presso la casa comunale  di Ficarazzi giorno 9  alle ore 18, 30.

Giovanni Giallombardo venerdi’ sara’ presentato al pubblico il suo primo romanzo; immagino l’emozione e nello stesso tempo la soddisfazione di vedere realizzato il suo sogno quello di scrivere e di potere dare dei messaggi morali ai suoi lettori. Ma chi e’ Giovanni Giallombardo si presenti ai letori del Globusmagazine.

“Mi chiamo Giovanni Giallombardo, 52 anni, manager per una multinazionale del farmaco. Come scritto nella copertina del libro “forti esperienze sociali e soprattutto spirituali, unite ad un amore per l’arte, hanno formato il mio pensiero, ma l’esperienza che più sento mia è quella di padre”.

L’amore In.finito titolo molto significativo …. ma l’amore prche’ dovrebe esere sempre considerato  finito in… o infinito ?

“Ho pensato L’Amore In@finito perchè ritengo che l’amore, malgrado il progresso, malgrado l’emancipazione, rimane ancora il motore della nostra esperienza terrena. L’amore è cosi importante che l’uomo potrebbe ricorrere ad ogni mezzo per tenerlo vivo, perfino davanti all’evidenza della morte”.   

Dove e’ ambientato il romanzo?

“Il romanzo, Edito dalla Casa Editrice palermitana Ex Libris, è ambientato tra New York e Shenzhen (Cina) in un arco di tempo che va dal 2016 al 2033 e, attraverso la storia d’amore tra Patrick, un manager 42enne, e Susan, una biologa 28enne, parla di diversi argomenti che oggi agitano le coscienze degli uomini e le donne del terzo millennio”.

Che temi trattano il  suo romanzo?

“I temi trattati, attraverso i personaggi che animano il racconto, sono diversi: dalla bioetica, alla manipolazione genetica, all’eutanasia e all’aborto, alla fede, alla famiglia, all’omosessualità, all’arte”.

locandina evento

“Ogni lettore ha testimoniato di essere rimasto incollato alle pagine in attesa di conoscere l’evolversi della storia e, da ogni personaggio (oltre ai due protagonisti) ha tratto spunti di riflessione” certamente  questa affermazione stmolera’  qualsiasi amante dei libri ad acquistare il romanzo; ricodo che la lettura fa si che la mente si nutre si… nutrimento di cultura!

Quando e’ stato presentato per la prima volta il romanzo?

“Il romanzo è stato presentato per la prima volta a Palermo il 23 dicembre 2018 e ha partecipato alla 57° edizione del Premio Campiello”.

Chi saranno,  oltre lei, i protaagonisti del pomeriggio di giorno 9?

“La prefazione è stata curata da Don Salvo Priola, filosofo e teologo, docente di Antropologia filosofica e della religione presso la facoltà teologica di Palermo, l’introduzione è stata curata dalla professoressa Gabriella Bruno, docente di greco e latino, la presentazione dal commissario Sergio Quartana, presidente dell’Associazione Culturale della Polizia Municipale di Palermo”.   

Quali saranno le atre attrazioni del pomeriggio culturale che si svolgera’ presso l casa comunale di FICARAZZI?

“Il prossimo venerdi 9 agosto alle ore 18,30 presso la Villetta della Casa Comunale di Ficarazzi (PA) verrà ulteriormente presentato, per volere del Sindaco Francesco Paolo Martorana e dell’Assessore alla Cultura Marinella Maria Curvato, nell’ambito di un evento multiartistico nel quale si parlerà, oltre che di narrativa, di pittura con i quadri della pittrice Giovanna Amorelli (autrice tra l’altro del quadro presente in copertina) di cinema con Sergio Quartana, ideatore del film “L’Ultimo sorriso” su Padre Pino Puglisi per la regia di Rosalinda Ferrante, di poesia e canto popolare  con il “Menestrello della Legalità” Michelangelo Balistreri, ideatore del Museo dell’Acciuga di Aspra, di moda con gli abiti di Susan (la protagonista del romanzo) creati appositamente da Annarú Creazioni di Anna Russo, di musica con la violinista ficarazzese Noemi Roccaforte, di danza con lo Studio ASDC di Bagheria e si parlerà soprattutto di legalità. Declamerà alcuni brani del romanzo la deliziosa attirce ficarazzese Maria Giallombardo. L’evento si avvarrà della regia di Franco Bellanca, regista delle tradizionale Via Crucis di Ficarazzi,  del supporto tecnico di Mimmo Bessone ,che curerà la diretta attraverso Ficarazzi Oggi, e del giovane Francesco Giallombardo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *