MISS EUROPE CONTINENTAL SICILIA 2019: Post tappa di selezione LICATA (AG)

Piazza gremita e grande apprezzamento da parte del pubblico, a Licata (AG), per la tappa di selezione di Miss Europe Continental Sicilia. Tre aspiranti miss hanno conquistato la fase finale del concorso, ribadendo il NO alla violenza sulle donne. Un sentito ringraziamento al Comune licatese per la splendida serata.

Licata_NO violenceUn’altra magnifica serata tra moda, bellezza, stile e spettacolo, impreziosita da una piazza stracolma e uno scenario incantevole. Licata ha risposto alla grande alla chiamata di Miss Europe Continental Sicilia: apprezzamento per la manifestazione ribadito dal pubblico, che ha gremito piazza Progresso, nel cuore della suggestiva cittadina girgentina, ma anche dalle istituzioni locali che hanno riconosciuto la valenza e la qualità della kermesse di bellezza.

Una splendida serata, dunque, sotto tutti i punti di vista, con una scenografia mozzafiato sullo sfondo del Palazzo di Città di Licata, uno dei tanti capolavori del Basile che ha fatto da corollario al palcoscenico e alla passerella griffati Miss Europe Continental. Il filo conduttore della serata – com’è noto – è stato il medesimo delle ultime uscite, ovvero la lotta contro ogni forma di VIOLENZA sulle DONNE. Il manifesto di Miss Europe Continental 2019, testimoniato tappa dopo tappa dall’impegno costante e dal genio creativo della stilista e partner del concorso Maria Giovanna Costa, difatti, recita “STOP VIOLENCE!”: anche sul palco di Licata, il momento più significativo è stato rappresentato dall’uscita delle ragazze in concorso con uno striscione ben visibile recante il messaggio chiaro e diretto “La violenza non sempre è visibile”. Unitamente al NO alla violenza ribadito dalle giovani miss, anche la testimonianza di Adriana Levante, una donna coriacea che ha vissuto in prima persona un’esperienza negativa, che non ha mancato di incitare tutte le donne a non sottostare agli umori degli uomini.

Protagoniste assolute della manifestazione le miss siciliane, appunto, che anche questa volta hanno saputo dimostrare il loro valore e le loro abilità e qualità non soltanto estetiche. La serata è stata presentata dal giornalista licatese doc, Paolo Picone, coadiuvato dalla bella cantante e attrice, Valentina D’Alessandro. Quest’ultima grazie alla sua splendida voce ha saputo tenere magistralmente il palco. Sono state assegnate tre fasce, che portano così, direttamente alla fase finale, altrettante ragazze: Luna Claire Falco, Maria Grazia Licciardello e Gloria Vedda.

Le uscite delle miss in concorso sono state intervallate dal suono melodioso del violino del Maestro Luigi Amico, le cui note hanno riempito il cielo di Licata con quelle variazioni che un vero artista introduce nella sua arte, rendendola propria: splendidi brani tra cui “She” (un omaggio alle donne) e la colonna sonora del film “Nuovo cinema Paradiso”. Altri momenti di spettacolo sono stati offerti dalle alunne della scuola di danza Artedanza della Maestra Giusy Marotta, peraltro presidente di giuria. E a proposito di giuria, a Licata tutta al femminile, un ringraziamento va alle componenti, ovvero l’ex sportiva Maria Falcone, l’hair stylist Francesca Caico, Natala Lisciotto ed Evelyn Messinese.

L’ottima riuscita della tappa licatese è stata resa ancora una volta possibile grazie all’impeccabile lavoro svolto dal direttore esecutivo regionale Gaetano Quagliata, – sempre supportato a distanza dal patron del concorso Alberto Cerqua – insieme all’intero staff di Miss Europe Continental Sicilia. In particolare proprio l’hair stylist di Licata, Francesca Caico (Goldwell), ha sostituito egregiamente il nostro partner di lungo corso Antonio Giuffrida; nota di merito anche per Valentina Paci per il trucco, che ha preso per mano la bellezza delle aspiranti miss in luogo dell’Accademia Venus di Sonia Giuffrida, assente per motivi tecnici. Grazie per la magnifica serata anche al service di Nino Napoli di Torrenova (ME), al fotografo e videomaker di Miss Europe Continental Sicilia, Gaetano Volante, ma soprattutto un ringraziamento particolare al main partner Falis e a tutti gli sponsor della serata.

L’ha fatto ringraziando a fine serata, sul palco, il direttore esecutivo regionale Gaetano Quagliata: impossibile non citare l’intera amministrazione comunale di Licata, soprattutto l’assessore Giuseppe Peruga e il vicesindaco Angelo Vincenti, per l’impegno profuso e per aver contribuito personalmente affinché la tappa licatese risultasse un successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *