ZO CATANIA: “OPEN JAZZ” CON IL QUARTETTO CRISTIANO GIARDINI «ESPRESSO ROMA-CATANIA»

Open Jazz, nuova rassegna di musica jazz, organizzata da Zo centro culture contemporanee, in collaborazione con il CESM.

125_image_1

L’evento prende il via mercoledì 24 luglio a SpiazZo (spazio esterno di Zo) con il quartetto di Cristiano Giardini “Espresso Roma-Catania”, per proseguire fino alla metà del mese di settembre. Sei gli appuntamenti previsti (tutti di mercoledì) con alcune tra le più rappresentative formazioni della scena jazz contemporanea siciliana.
“Espresso Roma-Catania” è il progetto nato dalla collaborazione tra il sassofonista catanese Cristiano Giardini ed il pianista Andrea Beneventano. Un lavoro jazz con connotati e sonorità legati alla terra d’origine dei musicisti coinvolti, ai propri ricordi più intimi e primordiali. Entrambi, legati carnalmente alla storia ed alla tradizione jazzistica, a seguito di una lunga e faticosa crescita artistica, ripropongono questa musica in un’ottica del tutto personale. Una musica di sperimentazione personale in un cammino incerto, e proprio per questo stimolante. Il repertorio della band si snoda tra composizioni originali e qualche ricercato omaggio a composizioni contemporanee.
Del quartetto fanno parte anche Carmelo Venuto (contrabbasso) e Ruggero Rotolo (batteria).

“Espresso Roma-Catania” è un progetto di musicisti siciliani nato nel 2006 dalla collaborazione tra il sassofonista catanese Cristiano Giardini ed il pianista Andrea Beneventano. Un progetto di un jazz con connotati e sonorità legati alla terra d’origine dei musicisti coinvolti, ai propri ricordi più intimi e primordiali. Entrambi, legati carnalmente alla storia ed alla tradizione jazzistica, a seguito di una lunga e faticosa crescita artistica, ripropongono questa musica in un’ottica del tutto personale. D’altronde è proprio la caratteristica stessa del Jazz quella di essere una musica cosmopolita, d’integrazione multiculturale. Una musica che prende spunti di creazione d’ogni donde. Una musica di sperimentazione personale in un cammino incerto, e proprio per questo stimolante. Il Repertorio della band si snoda tra composizioni originali e qualche ricercato omaggio a composizioni contemporanee.

La rassegna Open Jazz prosegue il 31 luglio con la giovane promessa del jazz siciliano Roberta Maci.Nel mese di agosto è previsto il concerto del Francesco Cusa Trio e il progetto di Stefano Maltese “Sonic Mirror”. Due, infine, gli appuntamenti a settembre: il Niwas Quartet di Giuseppe Guarrella e Radicetersa jazz Trio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *