Motori, successo alla vigilia dello Slalom di Misilmeri

Oltre ottanta piloti hanno fatto pervenire la loro iscrizione agli organizzatori che stanno ormai ultimando con massima attenzione tutte le pratiche che contraddistinguono  questa fase di avvicinamento al sentito evento

POMA PH MARINO

Pieno di adesioni alla gara in programma nel fine settimana in provincia di Palermo. Oltre ottanta piloti hanno fatto pervenire la loro iscrizione agli organizzatori che stanno ormai ultimando con massima attenzione tutte le pratiche che contraddistinguono  questa fase di avvicinamento al sentito evento.

Fra coloro che hanno voluto presenziare a questa magnifica manifestazione  ci saranno i primi quattro della scorsa edizione Ingardia, Poma, Di Matteo e Incammisa. L’alfiere della Trapani Corse Girolamo Ingardia, dopo l’exploit del 2018 con la Ghipard, quest’anno sarà al volante della Gloria B5 sempre di classe E2SS 1150  trovandosi  nuovamente di fronte alle più potenti 1600. L’under 23 Michele Poma dell’Armanno Corse e l’inossidabile Nicolò Incammisà anche lui della Trapani corse, saranno infatti alla guida delle Radical SR 4 di gruppo E2SC, mentre Antonio Di Matteo sarà sulla Gloria F8 Evo con i colori della TM Racing. A completare il lotto delle vetture sport car biposto ci saranno in classe 1400 l’Osella PA21 di Antonino Rotolo( Project Team), la Radical RS 4 di Antonio Virgilo (Trapani Corse) e la Alba Evo Sport di Onofrio Alba (Catania Corse). A provare la scalata al podio, sfiorato a Castelbuono,  ci sarà anche nella stessa classe del mazarese Ingardia la 1150, il kartista Giuseppe Giametta (T.M. Racing )con la monoposto Predator Pc 008.

INGARDIA-ph.-Manuel-Marino

Oltre all’ericino Poma gareggeranno per la classifica Under 23 Emanuele Burgio  su Fiat 500 (S4), Antonino Strinati con la 112 di (S2), Giuseppe Virgilio con la 126 (S1) e Giovanni Ippolito con la Fia 600 (A1150) oltre che Danilo Gibella con la Peugeot 306 e Jerry Mingoia con la Renault Clio Rs  in lizza per la classe A 2000.

Unica presenza femminile grazie alla bella messinese di Savoca Jessica Miuccio che  proverà a contendere la leadership di gruppo N 2000 a Mario Radici, entrambi alla guida delle Renault Clio, la prima con la versione RS l’altro sulla versione Williams.

Sempre in gruppo N figura iscritto in 1400 dalla Project Team un altro leader di classe in campionato, Marco Segreto che sarà al volante della Peugeot 106 R. Per quanto riguarda il gruppo RS ci saranno nella 1600Salvatore Giacalone su Peugeot 106 , nella 2000 Lorenzo Bonavires su Clio Rs e nella Plus 1600 Giuseppe Perniciaro sulla Citroen Saxo Vts, tutti attualmente al vertice delle rispettive graduatorie.

In Gruppo A in classe 1400 Massimo Savona è il più accreditato con la Peugeot 205 R, mentre la lotta in 1600 dovrebbe essere fra Bruno Costantino con l’Opel corsa GSI della CST Sport ed il giovane Salvatore Burgio con la Peugeot 106 S16 dell Armanno Corse.

DI MATTEO PH MARINO

Fra le Bicilindriche spicca il nome di Luigi Bono già leader con la Fiat 500 di GR.5.

Per quanto riguarda la S1 tutti presenti i primi dell’attuale graduatoria regionale Armanno, Polizzi e La Manna.

In E1 ITA nella 1400 Francesco Morici, elemento di punta della Misilmeri Racing, sarà al via con la Fiat 500 Sp, mentre nella 1600 Salvatore Novara della Armanno Corse sembrerebbe il favorito. Emanuele Campo e Salvatore Gagliardo  saranno nuovamente in lotta con le Fiat 126, nella classe P.1

Complessivamente i piloti della Misilmeri Racing iscritti alla gara sono 22, un vero e proprio record per questa piccola realtà che vive questa gara ogni anno con grande passione culminata in questo 25°anniversario. Appuntamento a sabato in occasione delle verifiche tecniche e sportive in programma  dalle ore 14.30/15.00  alle 19.00/19.30  presso i locali della Area artigianale via Pellingra quando gli iscritti saranno confermati dovranno essere confermati partenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *