Rocketta Summer Live diventa il primo festival internazionale itinerante in Sicilia

Il Rocketta Summer Live, nato nel suggestivo scenario del Monastero dei Benedettini di Catania, dove mercoledì 31 luglio e giovedì 1 agosto si presenterà al pubblico con la sua quarta edizione, in collaborazione con l’Università degli Studi di Catania, diventa itinerante.

andreasgeipel_frolleinsmilla_band_flur-2

Dopo il crescente successo, si appresta a riproporre il proprio format anche ad Agrigento, sabato 3 agosto, presso l’Oceanomare, con il supporto di AgriSound, e domenica 4 agosto a Scicli (RG), a Villa Penna, per volontà del Comune di Scicli.

Organizzato da Rocketta Booking, agenzia di organizzazione eventi tra le più attive in Italia, premiata da Italian Embassy al Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza del 2010 e promotrice di oltre 700 concerti l’anno su tutto il territorio nazionale, l’evento promette di diventare un appuntamento unico in cui è la musica a fare da protagonista, in un confronto tra realtà internazionali e musicisti locali, un connubio tra ricerca musicale e attenzione al territorio.

GUIDO selecta 2019 - 4

Sotto la direzione artistica del giornalista e musicista Paolo Mei, i 3 festival siciliani si scambieranno i live di Ikan Hyu (Svizzera), Say Yes Dog (Lussemburgo/Germania), Nebulake (Germania), Wolf & Moon (Olanda) e Frollein Smilla (Germania), supportati dalle band siciliane VeiveCura, Edy, Marte, Defolk, Rough Enough, A Kind Of Stanza, alle quali si aggiungeranno band dell’ateneo selezionate dai contest Disummer (Orofino, Disfonica Sound) e Mono Live Contest (Euphoria). Musica, ma anche arte e cultura. Le edizioni di Catania e Scicli prevedono infatti una collettiva d’arte contemporanea che coinvolgerà decine di artisti, tra pittori, fotografi ed illustratori, e la partecipazione di Guido Catalano, poeta, scrittore per Il Corriere della Sera Torino e collaboratore per Smemoranda.

Tra le partnership del festival, che di città in città creeranno sinergie con il territorio (radio, stampa, servizi,), anche quella con il circuito KeepOn Live Experience e con “Amico Bicchiere”, grazie alla quale verranno utilizzati bicchieri in polipropilene, ecologici e riciclabili, con vuoto a rendere dietro cauzione. Così facendo non verranno utilizzati bicchieri di plastica usa e getta. Il RSL vuole infatti focalizzare l’attenzione sul tema sempre più urgente della salvaguardia dell’ambiente.

veivecura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *