Taormina ed il suo soffio d’amore internazionale

L’incanto del paesaggio mozzafiato che si scorge da Piazza IX Aprile non può non rubare l’anima; di giorno è un mantello di azzurro che tra il mare ed il cielo avvolge la mente, e la notte è un incantesimo d’amore che tra le stelle e le imbarcazioni sospese nel buio del mediterraneo, coinvolge il cuore.

1

In una Taormina incantata nel tempo, la frenesia del Film Festival coinvolge tutti nessuno escluso, abitanti, turisti, passanti, addetti ai lavori, dive e personaggi più o meno famosi percorrono i piccoli vicoli ricchi di fascino.

I gerani che addobbano i balconi sembrano colorare il cielo, nell’aria si respira, da sempre, una magia che non si può spiegare, a Taormina si è felici, è quasi una regola.

L’incanto del paesaggio mozzafiato che si scorge da Piazza IX Aprile non può non rubare l’anima; di giorno è un mantello di azzurro che tra il mare ed il cielo avvolge la mente, e la notte è un incantesimo d’amore che tra le stelle e le imbarcazioni sospese nel buio del mediterraneo, coinvolge il cuore.

2

Nessuno può sottrarsi da questo sortilegio, e così tra bimbi che corrono felici tra le vie del paese, artisti di strada che allietano i passanti, ritrattisti che disegnano il volto di giovani signorine, suonatori di friscaletti che intonano le tipiche canzoni tradizionali, anche i Vip internazionali lasciano una parte del loro cuore in questa terra benedetta dal sole.

E così in questi giorni, camminando lungo il Corso Umberto, la via principale di Taormina, nel bel mezzo del fermento del Festival Internazionale del Cinema, ci si può imbattere in un matrimonio “straniero”, una vera festa, come in un film, un’esplosione di colori con tanto di carretto siciliano trainato da un elegante cavallo addobbato per la celebrazione.

Americani vestiti di blu, giovani ed eleganti, fanno da coda alla macchina degli sposi, una mitica Fiat 500, che da Piazza IX Aprile tra canti e risate accompagnano i futuri sposi fino alla a chiesa di Santa Caterina d’Alessandria dove verrà celebrata la loro cerimonia religiosa.

3

La Sicilia è, e resterà non solo nell’immaginario mondiale, un’isola ricca di fascino, antiche tradizioni, prelibatezze culinarie, valori dalle antiche radici familiari, allegria, accoglienza e soprattutto tanto buon cuore.

Come in Soap Opera in quest’isola e soprattutto a Taormina, i sogni possono diventare realtà.

Basta un attimo, un bacio negli occhi dall’abbagliante sole e lo scintillio ed il profumo di questa terra non verranno mai dimenticati da chi ha avuto la fortuna di viverla.

4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *