65° Taormina Film Fest. Da Picciridda a Spider-Man Far From Home

Intensa serata, ieri, al Teatro Greco, impreziosita dalle note dell’Orchestra a Plettro di Taormina, che ha introdotto la premiazione sul palco, con protagonista Oliver Stone, che ha ricevuto il premio Angelo D’Arrigo. A rappresentare il coraggioso deltaplanista Laura Mancuso

65° Tff Consegna Premio Angelo D'Arrigo a Oliver Stone

Intensa serata, ieri, al Teatro Greco, impreziosita dalle note dell’Orchestra a Plettro di Taormina, che ha introdotto la premiazione sul palco, con protagonista Oliver Stone, che ha ricevuto il premio Angelo D’Arrigo. A rappresentare il coraggioso deltaplanista Laura Mancuso. La sesta giornata della 65° edizione del Taormina Film Fest si apre all’insegna del racconto di “Picciridda” film di Paolo Licata, tratto dal romanzo della scrittrice Catena Fiorello, con Lucia Sardo, Marta Castiglia, Ileana Rigano, Loredana Marino, Claudio Collovà. Nel corso della conferenza stampa, moderata dal co-direttore Gianvito Casadonte, è stato raccontato il travagliato percorso che ha portato alla realizzazione del film, una serie di vicissitudini che avrebbero scoraggiato chiunque, ma non Paolo Licata determinatissimo nella sua scelta di voler fare un film, il suo primo film su “Picciridda”. Una scommessa che alla fine ha vinto con tutto il cast, che ha lavorato con una straordinaria alchimia. Prorompente la simpatia e l’entusiasmo contagioso della scrittrice siciliana catena Fiorello, che ha inoltre sottolineato il valore del racconto, esaltando e difendendo il ruolo della “fimmina”, in versi siciliani pregnante di significati, quale generatrice di vita, che l’uomo, proprio perché anch’esso nasce da una “fimmina” deve rispettare, e su cui gli uomini devono riflettere prima di impugnare un coltello o usare qualsiasi  violenza. «Questo non è un film ma è una poesia – ha aggiunto Catena Fiorello – Non fa piangere di una cosa triste fine a se stessa. Piangi di malinconia e di dolcezza e dici: mizzica, guarda cosa era stata in grado di fare questa nonna per questa nipote».           

65 tff Cast Picciridda2

Il film, ambientato a Favignana affronta infatti il tema dell’immigrazione e dei tanti sacrifici di chi per cercare fortuna è stato costretto a fare, lasciando la propria terra e le proprie famiglie.                                                                   

Presentati alla stampa anche i due lavori prodotti da  Apple: il film documentario girato in Kenya, The Elephant Queen, diretto da Mark Deeble e Victoria Stone, e Hala, diretto da Minhal Baig. Nel corso della conferenza stampa condotta dalla co-direttrice del Festival Silvia Bizio, è stata sottolineata l’importanza della presenza della Apple. «La Apple – ha detto Silvia Bizio – ha scelto il Taormina Film Fest, come primo Festival internazionale in cui presentare i loro film. Si tratta di due film ben diversi tra loro e questa sera ci porteranno una bellissima sorpresa di un minuto di una delle loro nuove serie, che è la serie per la quale premiamo Octavia Spenser. Ai giornalisti è stata raccontata la genesi di The Elephant Queen, un lungo lavoro durato 10 anni, con 4 anni di difficili riprese nel campo, in Kenya, per documentare la vita di una famiglia di Elefanti, la storia di una mamma elefante che perde il proprio piccolo ed il suo ritorno nel gruppo: una straordinaria storia d’amore, il cui montaggio è durato due anni.          Hala è invece una raccolta di ricordi in un copione, da cui è nato prima un corto da cui poi è stato realizzato il film; è un ritratto di una giovane musulmana che vive la sua crescita  e sente il contrasto tra la religione e la fede, da un lato, e la continua evoluzione di una sempre più dinamica società americana.                                             

Nel corso della giornata il ritorno a Taormina di Richard Dreyfuss, già arrivato ieri, ed oggi impegnato in una lezione magistrale insieme ad Alessandro Haber.                         

In serata il Taormina Arte Award all’attrice Octavia Spencer, a cui seguirà la proiezione di Elephant Queen e l’attesa anteprima italiana di Spider-Man: Far From Home. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *