CAMBIA SEDE IL CORSO DI SCRITTURA CREATIVA A CURA DI DAVIDE CHIARA

Non sarà il palazzo Pedagaggi, ma la Fondazione YMCA Italia, in viale Kennedy 10, ad accogliere domani 6 luglio a partire dalle 9, il workshop di scrittura offerto da WonderTimeCattura

Dopo il successo della scorsa edizione, WonderTime offre anche quest’anno un workshop gratuito di scrittura creativa, a cura dello sceneggiatore Davide Chiara, che non si terrà più a palazzo Pedagaggi ma all’interno della Fondazione YMCA Italia, in viale Kennedy 10, a Catania. Il corso è in programma domani 6 luglio, a partire dalle 9 fino alle 13 e dalle 14 alle 18. I primi 6 racconti classificati saranno pubblicati in un’antologia.
Il corso intensivo di 8 ore, approfondirà i temi della tecnica e struttura cinematografica sia per la sceneggiatura che per il romanzo.
“Parlare oggi di “scrittura per immagini” non vuol dire più limitarsi al semplice concetto di sceneggiatura per un film – spiega Chiara – la forza con cui l’audiovisivo si è imposta ormai sull’immaginario collettivo ha cambiato radicalmente le modalità e i tempi del pubblico di fruire delle informazioni. Ecco perché conoscere oggi queste specifiche tecniche di scrittura creativa non solo aiuta a comprendere meglio certi sofisticati meccanismi, e quindi a godere appieno di un’opera – conclude – ma è fondamentale per chi ama raccontare storie e intende farlo nel modo più attuale possibile”.
Se il piacere di leggere è un diritto di ogni lettore, allora è dovere di ogni scrittore sapere quali tasti toccare per stimolarlo continuamente.

unnamed
È su questo che si basa la scrittura cinematografica, sia essa a uso di una sceneggiatura per un film, di un soggetto di serie per la televisione, o addirittura di un romanzo dal sapore cinematografico non più chiuso in un cassetto. Ogni iscritto dovrà presentarsi al corso con una sinossi (max 10 righe) in cui racconta la storia che desidera sviluppare.
Il fine del corso, infatti, oltre all’apprendimento dei fondamenti di scrittura creativa per immagini, è la realizzazione per ogni partecipante di un soggetto per lungometraggio scritto in forma di racconto letterario (minimo 10 pagine).
Il più valido tra questi sarà premiato a fine rassegna. Inoltre, l’unione delle migliori sei opere diverrà un’antologia di soggetti/racconti da proporre sia al mercato editoriale sia a produttori e registi in cerca di film da portare al cinema. Il titolo della raccolta sarà per questo: “Sei lungometraggi in cerca d’autore”.
La premiazione del concorso avverrà nel corso della serata finale della rassegna in occasione del grande concerto al porto di Catania il 27 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *