Si chiama “Campanarazzu” la nuova “Ecosezione” del “Movimento Azzurro”

Tenuta a battesimo a Modica la nuova  “Ecosezione” di Misterbianco “Campanarazzu”, presentata nel corso dell’ Assemblea semestrale delle Ecosezioni della Regione Sicilia

movimentoazzurro

II Movimento Azzurro, è un’associazione di volontariato di utilità sociale non lucrativa riconosciuta dallo Stato e strutturata in Ecosezioni presenti in tutto il territorio nazionale. L’Associazione si pone il fine di sviluppare politiche ambientali e di tutela e valorizzazione della natura e dell’ecosistema, con un occhio anche alla cultura e ai bisogni della società. I suoi membri si impegnano a promuovere iniziative operative volte alla salvaguardia della natura, al risanamento ambientale ed al corretto e armonioso rapporto tra l’uomo e l’ambiente. Durante l’incontro semestrale dell’8 giugno scorso, il Consiglio regionale del Movimento Azzurro siciliano ha promosso l’iniziativa per la riqualificazione dell’ecosistema boschivo,  stimolando processi di sensibilizzazione sociale verso la vita e il rispetto degli alberi, un percorso inedito e di scoperta per tutti i siciliani.

fotomovimento

Erano presenti: il presidente della ecosezione “Cava d’Ispica”  Modica (RG) Francesco Pitino e la presidente onoraria Daniela Boscarino, Guido Bissanti presidente della sezione “Valle dei Templi” (AG); Nello Russo presidente ecosezione “Scuola d’Ambiente Ortigia” (SR); Gaetano Costanzo presidente del “Parco dei Nebrodi” (ME); Giuseppe Monaco della “ Frigia” di Acireale (CT); Salvatore Mirabella della sezione catanese di “Come Ginestre”, Antonino Consoli neo-presidente di “Campanarazzu”  Misterbianco (CT),  Renato Scaldara di Vittoria(RG) e, in videoconferenza da Palermo, Antonietta Pititto. Erano anche presenti dirigenti e volontari delle ecosezioni di Cava d’Ispica,  Palermo, Messina e Milazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *