La prima Biennale di Sicilia 2019 a Palazzo Pilo Conti Calvello a Capaci

L’8 giugno, il sindaco di Capaci Pietro Puccio e l’assessore alla cultura Rita Di Maggio hanno inaugurato la PRIMA BIENNALE DI SICILIA 2019. La mostra potrà essere visibile fino a giorno 17 giugno, il lunedì, martedi’ e giovedì dalle 9 alle 13 e lunedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 15 alle 19.

62073571_482365139201002_7756469499284422656_o

Un caldo pomeriggio ha accolto le 150 e più persone che erano presenti a CAPACI per assistere all’evento dell’anno: LA PRIMA BIENNALE DI SICILIA; 53 artisti pittori e fotografi, che, con la loro arte,  hanno dimostrato il grande amore per  questa terra nostra di SICILIA. L’ARTE SPOSA LA SICILIA! Promotrice dell’evento doc l’inviata del GLOBUS MAGAZINE CHIARA FICI, che ha curato anche la regia e la presentazione del pomeriggio culturale. Direttore artistico della Biennale MAURI LUCCHESE, storico e scrittore.

La prima Biennale di Sicilia non poteva non svolgersi a Capaci tristemente nota per la strage del 1992. Con “l’aiuto” di questi importanti eventi culturali che si stanno svolgendo  in questi mesi, Capaci verra’ addidata non piu’ come  luogo tristemente noto, ma come fucina di vervente vigore ed  energia culturale e creativa.

Maurizio Lucchese ci vuole dire  le sue sensazioni, emozioni  che le ha suscitato  la prima Biennale di Sicilia?

“Con tanto amore e sacrificio ho voluto realizzare un  grande sogno che era quello di creare un grande evento dedicato alla cultura siciliana e non c’era migliore occasione di usufruire di una location d’eccezione, un sito barocco situato su una cittadina pronta  per ospitare grandi eventi come questo”.

Ci parli della differenza tra la corrente artistica  degli anni 70 in Sicilia ad oggi. Un suo excursus storico e commenti personali.

“La differenza tra le correnti artistiche degli anni 70 con quelle di oggi e’ caratterizzata dal fatto che molti artisti palermitani e siciliani preferivano chiudersi in una cerchia di elite, non dando spazio a molti giovani artisti che sicuramente meritavano altrettanti palcoscenici importanti”.

62223805_482756342495215_813353951301730304_o

Con che criterio lei ha selezionato gli artisti che hanno partecipato alla prima  biennale di Sicilia?

“La selezione degli artisti è avvenuta dalla mia conoscenza personale di ognuno di loro avendo già in passato collaborato  con loro e sicuramente apprezzato il loto stile il loro impegno con cui si approcciano al mondo dell’arte contemporanea”.

Citare tutti gli artisti è d’obbligo; loro che sono i veri protagonisti di questo evento che rimarrà negli annali dell’arte contemporanea perché in SICILIA  mai si è organizzata una BIENNALE!

Antonietta Mazzamuto,  Adabi Bucceri, Angela Sarzana,  Anna La Paglia,  Anna Torres, Aida Vivaldi, Annita Borino, Aurelio Di Carlo, Antonella Stillone, Adriana Bellanca, Carla Allegra, Carmen Frisina, Cecilia Aliotta, Cinzia Romano, Camillo Andretta, Daniele Pietro Fiammetta, Domenico Guzzetta, Daniele Cornabuci, Daniela Orlando,  Eugenia Affronti,  Ezio Di Prima, Ema Resort, Giovanni Artale, Giovanni Epifanio, Gabriella Di Girolamo, Giuseppe Majorana, Giancarlo Rubino,  Girolamo Di Cara, Gabriela Rossi, Ketty Tamburello, Marco Troia,  Mauro Pecoraro, Marcello Lo Iacono, Marco Torcivia, Marcello Cataliotti Natoli, Mariano Di Cristina, Nino Rossi, Noemi Gizzi, Noemi Messina, Pippo Buscemi, Roberto Matta, Rosario Cali’, Rita Gambino, Rosalba Palermo, Sonia Girgenti, Sandro Di Stefano, Serafina Maria Costa, Sara Mineo, Titti Ferlisi, Tony Polizzi,  Teresa Sciortino, Vincenzo Grimaldi, Vincent Mancino.

Tutti a pari merito, tutti hanno ricevuto l’attestato di partecipazione, la pergamena con la seguente motivazione: CON LA TUA PROFESSIONE ED IL TUO AMORE PER L’ARTE RENDI LA SICILIA PIU’ BELLA PIU’ ONESTA PIU’ VIBRANTE CULTURALMENTE

La promotrice dell’evento ha pensato di fare sorteggiare ad un bambino di nome Gabriel i nomi dei tre vincitori della prima edizione della Biennale e per la cronaca hanno vinto: al primo posto Sonia Girgenti; che ha vinto un soggiorno per due persone  offerto dalla agenzia smile travel Palermo, al secondo posto Carla Allegra; che ha vinto  una cena al lume di candela offerto dal ristorante la Cambusa Palermo, al terzo posto Ketty Tamburello; che ha vinto un piatto in ceramica siciliana.

62146901_2115699895224082_7266833396360282112_o (1)

Un augurio a tutti gli artisti che con amore hanno partecipato alla Biennale: “Non bisogna dar retta a coloro che consigliano all’uomo perché mortale di limitarsi a pensare a cose umane e mortali anzi, al contrario, bisogna comportarsi da immortali e fare di tutto per vivere secondo la parte piu’ nobile che e’ in ognuno di noi” ( ARISTOTELE)…. che Dante Alighieri DEFINI’ IL MAESTRO DI COLOR CHE SANNO!!…ed io aggiugno che noi come fruitori d’arte ci eleviamo dalle miserie di questo mondo mentre gli artisti sono degli essere immortali perché con la loro arte rendono il mondo più bello!

Tantissime le personalità che hanno aderito ad essere presenti: Globus Network  manager Filia Stroscio, Enzo Stroscio, Maria Rita Spera, Mara Turdo, poetesse pluripremiate, Ada Gaeta, presidente dell’associazione progresso morale, Girolamo Di Cara, uno dei più anziani pittori della nostra Sicilia, un maestro importantissimo della pittura del novecento, che ha voluto fortemente condividere con noi  questo importante momento d’arte, Filippo Lo Iacono, pittore pluripremiato, Tele One, Ficarazzi Oggi, Mimmo Bessone presidente del blog, con più di 10 mila like, che ha curato il video ufficiale della Biennale, Camillo Andretta e Marcello Lo Iacono, che hanno curato le foto ufficiali della Biennale, i manager: Andrej Arena, Enza Calascibetta, Pietro Cannella, Fabio Graziano, Angelo Ignoti, Ina Romano, Leopoldo Tardi.

Alessandro Petrillo, Rosalba  Greco, che hanno curato la preparazione dell’ottimo buffet e  della splendida torta a forma di TRINACRIA per la gioia di chi ha potuto assaporare i piatti dei due grandi chef.

Radio In Aldo Naselli, Radio Time, ANSA Franco Nuccio, Tele Occidente Sergio Palermo, Giornale Di Sicilia, L’Ora, Balarm, Madonia blog, La Repubblica, Sicilnews Rosario Salvaggio, Marianna La Barbera, Michele Sardo, giornalisti, Davide Seidita, Giuseppe Romano, scrittori Emanuele Bisso, professore Claudia Tripi, lo psicoterapeuta Vincenzo Perricone, presidente siciliando, Alessandro Mauceri, cermen minoritutorestranieri, Salvino Arena, presidente Palermo e palermitani, Salvo Barbaro, manager. Franco Bellanca responsabile  audio. A tutti un plauso ed un grazie!

In un evento così importante non poteva mancare la musica. Deliziosi e bravi i due musicisti Noemi  e Saverio Roccaforte che hanno suscitato nel pubblico  gioia. Max Sardiasco e la sua potente voce.

Soddisfatti  il direttore artistico e la promotrice dell’evento, Maurizio Lucchese e Chiara Fici che hanno pensato di  protrarre anche per il 2020, questo importante polo d’ attrazione artistica, coinvolgendo più di 150 pittori e ceramisti e fotografi da ogni parte della SICILIA.

Vi ricordo che la mostra potrà essere vista fino a giorno 17 GIUGNO  LUNEDI, MARTEDI’ E GIOVEDI’ DALLE 9 ALLE 13 E LUNEDI’, MERCOLEDI’ E VENERDI’ E SABATO DALLE 15 ALLE 19.

61970436_482366235867559_866106753970864128_o (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *