Branco di capodogli avvistati nel Golfo di Catania

Venerdì 7 giugno 2019, durante la consueta attività di monitoraggio in mare, l’Associazione Marecamp Onlus ha registrato un singolare avvistamento.
Capodogli-

Si tratta di un branco di cinque capodogli adulti, mammiferi marini odontoceti di circa 18 metri ciascuno che, grazie a condizioni oceanografiche particolari instauratesi nel golfo di Catania negli ultimi giorni, si sono riuniti in prossimità della costa. Ad aggiunta del già particolare evento, un branco di un centinaio di stenelle striate (la specie di delfino più comune nel Golfo, così come in tutto il Mediterraneo) a giocare coi loro amici giganti del mare.

Marecamp è l’unico ente della Sicilia orientale a svolgere attività di ricerca scientifica e divulgazione per la conservazione dei cetacei, con particolare attenzione al golfo di Catania. Di recente è stato riconosciuto partner ACCOBAMS, l’Accordo per la Conservazione dei Cetacei nel Mediterraneo, nel Mar Nero e nelle contigue aree atlantiche, e porta avanti diversi progetti di educazione ambientale nelle scuole, nonché di ricerca per il monitoraggio dei cetacei e delle minacce antropiche sotto la direzione della DR Clara Monaco.

Sabato 8 giugno 2019, in occasione della Giornata Mondiale degli Oceani (che quest’anno coincide con l’ACCOBAMS Cetaceans Day), Marecamp è tornato in mare assieme a un gruppo di bambini catanesi per ampliare le loro conoscenze sull’ambiente e, attraverso la citizen science, educarli al rispetto del mare e delle sue specie protette, capodoglio incluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *