NUOVO TOUR IN SICILIA PER KIM REE HEENA

Il nuovo progetto elettronico del polistrumentista, cantante e autore Alessio Calivi, dopo alcune tappe in Calabria, Lombardia e quattro tappe in Puglia, arriva in Sicilia

Copertina EP_Kim Ree Heena

Il tour 2019 di Kim Ree Heena, nuovo progetto elettronico del polistrumentista, cantante e autore Alessio Calivi, dopo alcune tappe in Calabria, Lombardia e quattro tappe in Puglia, arriva in Sicilia. Grazie agli ottimi riscontri ottenuti, Kim Ree Heena ritorna per la sesta volta in poco più di due anni in Sicilia esibendosi mercoledì 5 giugno a Catania, presso il centro Gammazita; giovedì 6 giugno presso il teatro-studio The Globe di Ragusa (nuovo spazio culturale che prende il nome dal celebre teatro di Shakespeare); venerdì 7 giugno a Messina, presso il Molo 2.0 (all’interno di una serata organizzata dallo studio di registrazione Dalek). La quarta tappa siciliana, sabato 8 giugno, sarà a Giardini Naxos, presso il pub Sottosopra. Il tour 2019 di Kim Ree Heena continuerà domenica 9 giugno con un secret show, in una località che sarà resa nota solo a chi contatterà l’artista attraverso i suoi canali social, e poi di nuovo al Nord, il 22 giugno quando è prevista una tappa in provincia di Torino, a Pinerolo.

Kim Ree Heena Foto LeCap (Pasqualino Caparello)

In questo nuovo tour Kim Ree Heena, oltre ad una serie di novità, proporrà i brani inclusi nella sua prima uscita discografica ufficiale: un EP omonimo, totalmente autoprodotto, che alterna atmosfere ambient, suoni elettronici e suoni industriali, senza però mai abbandonare la classica “forma canzone” e l’uso della lingua italiana, vera e propria scelta stilistica dell’autore fin dal suo primo disco. La copertina del disco, realizzata da Toni Zappa, è stata selezionata da Best Art Vinyl Italia tra le 50 più belle della discografia italiana del 2018, ottenendo grazie al voto del pubblico il 4° posto. Il disco ha così conquistato un posto d’onore nelle mostre legate all’evento, inaugurate il 13 e 14 aprile a Bologna e Milano, accanto a nomi tra i più noti della musica italiana (Cesare Cremonini, Giorgia, Salmo, Frah Quintale), diventando un piccolo “caso” oggetto di studio, soprattutto dal momento che si trattava dell’unica autoproduzione tra i 50 dischi finalisti.

Kim Ree Heena_Foto LeCap (Pasqualino Caparello)

Kim Ree Heena è Alessio Calivi, cantante e polistrumentista autore, per diversi anni, di un originale alternative rock, maturato grazie ad una lunga esperienza in diverse band. Il suo primo lavoro solista, l’autoprodotto “Forme e stati” risale al 2010. Nel 2015 pubblica il suo secondo disco, “Sirene vetri urla e paperelle” (per ManitaLab), il cui tour di presentazione l’ha visto aprire i live di Verdena, Soft Moon e di Stuart Braithwaite dei Mogwai. Nel 2016 dà vita ad un nuovo progetto, che prende il nome di Kim Ree Heena. La sua attenzione si sposta sulla sperimentazione e le sonorità di questa nuova esperienza sono esclusivamente elettroniche. Tra le tappe più significative del progetto (con 80 concerti lungo l’intera penisola realizzati in poco più di due anni di vita) ricordiamo la partecipazione alla prima edizione della Milano Music Week; ai festival Gora Summer Festival, Joggi Avant Folk, RocKm0; e la realizzazione di aperture a Omar Pedrini (Timoria) e al reading “Quattro Quartetti” di Emidio Clementi (Massimo Volume) e Corrado Nuccini (Giardini di Mirò). Ai live completi si sono aggiunte anche una serie di fortunate performance e numerose collaborazioni, come quelle realizzate con il Maestro Paolo Vivaldi, riconosciuto come uno dei più importanti autori di colonne sonore per il cinema, la televisione e il teatro che abbiamo oggi in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *