Maggio in…forma: presentato il programma della V edizione

“Un’iniziativa di grandissima valenza sociale”, così il sindaco Pogliese ha definito Maggio in …forma – campagna di prevenzione del tumore al seno organizzata da Andos, Fondazione Marilù Tregua, in collaborazione con il Quotidiano di Sicilia.

FOTO LOCANDINA F Licata-G Trecarichi- R Tregua - S Pogliese- F Catalano- P Travagliante - M Gennarino (2)

In programma, martedì 21 maggio alle 16.30, l’incontro al Palazzo della Cultura per parlare di prevenzione e diagnosi precoce. In Piazza Stesicoro a Catania, sabato 25 maggio, dalle 9.00 alle 13.00, le donne tra 40 e 49 anni potranno prenotare screening mammografici gratuiti.

“La prevenzione rappresenta la strada maestra nella cura di una patologia, quale quella del tumore al seno che interessa ahimè sempre più donne, nostre concittadine, corregionali e connazionali”. Con queste parole il Sindaco di Catania Salvo Pogliese ha presentato nella Sala Giunta del Palazzo degli Elefanti, “Maggio in…forma – campagna di informazione e prevenzione dei tumori al seno, patrocinata dal Comune di Catania. Presenti, insieme alle due organizzatrici Francesca Catalano presidente Andos Catania e Raffaella Tregua vicepresidente della Fondazione Etica & Valori Marilù Tregua, Pina Travagliante, ordinario di Storia del pensiero economico dell’Università di Catania, Filippo Licata del Gruppo Credito Valtellinese e Mariella Gennarino, stilista e imprenditrice catanese.

La manifestazione, giunta alla quinta edizione, mira a sensibilizzare le donne di 40-49 anni, non raggiunte dai programmi di screening, sull’importanza di effettuare i controlli preventivi con cadenza annuale offrendo loro la possibilità di sottoporsi gratuitamente ad una visita senologica e mammografica.

convegno 21maggio in...forma

Un’iniziativa di grandissima valenza sociale – ha definito il sindaco Pogliese “Maggio in…forma” – che l’amministrazione comunale non può che condividere. Grazie a questo qualificante progetto e al coinvolgimento di realtà associative, imprenditori e privati, che finanziano ogni anno gli esami, la prevenzione può davvero svolgere una funzione ancora più capillare e raggiungere perfino le giovani donne che ancora oggi non vengono assistite dal servizio sanitario nazionale”. Non è mancato da parte del Sindaco il ricordo di Marilù Tregua, a cui l’ iniziativa è intitolata: “Per me è, tra le altre cose, un dovere morale ricordare Marilù, un’amica di infanzia, e sostenere un percorso che in suo nome può aiutare moltissime altre donne”.

“A distanza di tanti anni ricordiamo con questa iniziativa Marilù Tregua e attraverso la Sua esperienza facciamo prevenzione, affinché non accada ad altre donne della nostra città di vedere la propria vita spezzata dalla malattia”. Così la dott.ssa Francesca Catalano ha spiegato la scelta di Andos di collaborare con la Fondazione Tregua per la realizzazione di questo progetto. “Quest’anno – ha aggiunto la dott.ssa Catalano – abbiamo voluto arricchire l’iniziativa con una sfilata di volontarie dell’Andos che durante il convegno al Cortile Platamone indosseranno gioielli e accessori moda di Mariella Gennarino per ricordare a tutte le donne l’importanza di “essere e sentirsi belle” sempre anche in quei momenti difficili della propria vita in cui si combatte contro la malattia”.

Maggio in…forma – ha dichiarato Raffaella Tregua – è un appuntamento annuale che mira a ricordare alle giovani donne che la prevenzione può salvare la vita. E’ un’occasione per “parlare” alle donne di prevenzione e soprattutto per invitarle a “fare” prevenzione. Saranno oltre 300 gli screening che quest’anno offriremo grazie al numero sempre crescente di sponsor che scelgono ogni anno di sostenere la nostra iniziativa”.
La campagna si articolerà in due appuntamenti che avranno luogo rispettivamente martedì 21 maggio alle 16.30 nel Palazzo della Cultura, dove si svolgerà un incontro sull’importanza della diagnosi precoce e sabato 25, dalle 9 alle 13, in Piazza Stesicoro dove sarà possibile prenotare gli screening mammografici fino ad esaurimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *