Roma: musica, ricerca e solidarietà al Teatro Greco

 

Il maestro Luigi Lopez con la sua “Pinocchio perché no?” ha fatto cantare grandi e piccini

Luigi Lopez e l'Orchestra Sinopoli

Si è svolto al Teatro Greco, con grande successo di pubblico, l’evento musicale organizzato da Roberto Tomaselli (padre di Aurora, scomparsa il 27 Marzo 2010, a soli tredici anni, per le complicanze derivate da un osteosarcoma) per l’ “Associazione Aurora Tomaselli Ricerca e Prevenzione” in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Sinopoli/Ferrini. L’associazione onlus ha come finalità la raccolta fondi da destinare alla ricerca, alla prevenzione e alla cura dell’osteosarcoma. La manifestazione è iniziata alle 15.30 circa ed è terminata verso le 21 con un programma diviso in due parti distinte. Nella prima parte si sono esibiti i bambini del Coro Young Contardo/Ferrini e l’Orchestra della Scuola Sinopoli (ora Istituto Comprensivo Sinopoli/Ferrini) il mago Alberto Alivernini e due grandi artisti vicini all’associazione, il cantautore Toni Malco che ha proposto il coinvolgente brano “Elena” e il compositore ed autore Luigi Lopez, che ha cantato “Pinocchio perché no?”, nota sigla del cartone animato degli anni ’80 “Le nuove avventure di Pinocchio”. Inutile dire che sia i grandi che i più piccoli hanno cantato con il maestro Lopez la nota canzone che ancora oggi è in vetta alla classifica dei dischi più venduti nel settore delle Anime. Nella seconda parte è subentrato un nuovo pubblico, e l’Orchestra della Scuola Sinopoli formata da ragazzi e ragazze ha offerto il frutto degli insegnamenti dei loro professori. In questa parte serale si è esibito il giovane mago Federico Carlevale e l’esilarante Gabriele Marconi. Il maestro Luigi Lopez, ospite illustre della manifestazione, ha riproposto con la sua chitarra “Pinocchio perché no?” coinvolgendo di nuovo il numeroso pubblico di grandi e piccini. Il cantautore Toni Malco, a sua volta, ha cantato l’emozionante brano “Scherzi del Tempo”, scritto a quattro mani con il maestro Lopez. L’Associazione ha ringraziato gli insegnanti dell’Istituto comprensivo Sinopoli/Ferrini e ha deciso di premiare cinque ragazzi fra i tanti che “quest’anno più che mai, sono riusciti a comprendere il messaggio che l’associazione vuole trasmettere, dimostrando maturità, sensibilità e capacità di saper riflettere sui temi più profondi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *