Presentazione dei candidati per Europa verde

La Politica Verde e l’Europa vanno a braccetto, con le prossime elezioni del 26 maggio rappresentano un momento cruciale in Italia e, in particolare, in Sicilia

ext

Europa Verde: non è solo uno slogan, è una realtà politica e culturale. In Europa, i Verdi sono la novità in ascesa: negli ultimi tempi, la sensibilità ecologista si è affermata in tutto il Vecchio Continente, con risultati eclatanti, come accaduto qualche mese fa in Germania. Insomma, la Politica Verde e l’Europa vanno a braccetto: in questo senso, le prossime elezioni del 26 maggio rappresentano un momento cruciale anche in Italia e, in particolare, in Sicilia.

57410770_315200709117175_6928958274918154240_nProgrammi e persone uniti sulle tematiche dei territori e sulle politiche di rinnovamento che il movimento ecologista nel suo complesso persegue saranno, quindi, al centro del momento che si vivrà sotto l’Etna, in una città emblema delle contraddizioni e delle potenzialità di una terra bella e dannata come la Sicilia, troppo spesso vittima di politiche per nulla o scarsamente legate alla cura del Verde.

Si parlerà, pertanto, di ambiente, inteso come cambiamenti climatici e lotta alla desertificazione, gestione dei rifiuti e delle energie rinnovabili, di agricoltura sostenibile e di sicurezza alimentare, ma anche di lotta alle speculazioni sul territorio: l’approccio di Europa Verde è pragmatico, in nome di questioni che riguardano la vita di ogni giorno. “Tutto ciò non è filosofia o immaginazione – afferma Claudio Torrisi -. È la green economy, l’unica sostenibile nel mondo di oggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *