Unime: venerdì 5 aprile la “Notte Europea della Geografia”

Venerdì 5 aprile il Dipartimento SCIPOG sarà protagonista di una serie di eventi nell’ambito della “Notte Europea della Geografia”

56167961_1892318454213211_689693291570003968_n

Venerdì 5 aprile il Dipartimento SCIPOG sarà protagonista di una serie di eventi nell’ambito della “Notte Europea della Geografia”. Le attività si susseguiranno a partire dalle ore 10.30, sino alla ore 20. L’obiettivo della Notte Europea della Geografia è quello di migliorare e accrescere la conoscenza del sistema Terra, dare consapevolezza della ricchezza comune derivante dalla ricerca geografica, sensibilizzare l’uomo verso le discipline geografiche per costruire una spazializzazione sostenibile e percorsi di  cittadinanza attiva, essenziali per una corretta educazione ambientale.
L’iniziativa ideata nel 2016 dal Comitato Francese di Geografia, ha ricevuto il supporto in Italia del Comitato Italiano dell’Unione Geografica Internazionale, del Coordinamento SOGEI (di cui fanno parte l’Associazione dei Geografi Italiani, l’Associazione Italiana di Cartografia, l’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia, il Centro Italiano per gli Studi Storico-Geografici, la Società di Studi Geografici e della Società Geografica Italiana), della Rete LabGeoNet (Rete dei Laboratori Geografici Scientifici Italiani) e dell’ Associazione Italiana di Geografia fisica e Geomorfologia.
La manifestazione, che si svolgerà contemporaneamente nelle sedi universitarie italiane ed europee, ha quindi lo scopo di aprire al grande pubblico i principali Atenei italiani, facendo in modo che i partecipanti scoprano il mondo attraverso gli occhi del geografo. A tal fine, i vari eventi proposti saranno a libero accesso, animati da uno spirito di accoglienza e di inclusione e sono connessi con la Terza Missione dell’Università.

dsqz_img1
Il programma previsto presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche, intitolato Notte Europea della Geografia tra “rema montante e rema scendente”, ha lo scopo di presentare la complessità territoriale nei suoi aspetti culturali e di sensibilizzare l’opinione pubblica all’educazione ambientale, presentando la disciplina, le/i geografe/i e il loro ‘mestiere’ per coinvolgere cittadine e cittadini di tutte le età nella sperimentazione le diverse forme e metodi di rappresentazione/documentazione del territorio.
A seguito dei saluti istituzionali, previsti alle ore 10.30,  la geografia verrà presentata nei suoi aspetti più diversi (map contest, cartografie, percorsi tematici ed espositivi, proiezioni ecc.). Durante la manifestazione verranno premiati –  da AIIG sez. Sicilia – gli alunni delle Scuole Secondarie di 2° Grado che  parteciperanno al concorso:
GEOSELFIE, la  tua idea di Geografia”. Quest’ultimo che prevede la realizzazione di un selfie che rappresenti in modo originale la propria idea di Geografia e ambiente (quartiere, spazio urbano, mondo agricolo, ambiente costiero).
Fanno parte del Comitato organizzatore, coordinato dalla prof.ssa Elena Di Blasi, i proff. Alessandro Arangio, Simonetta Ballo Alagna, Claudio Gambino, Leonardo Mercatanti, Nunziata Messina, Corradina Polto, Maria Teresa Taviano. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *