Presentazione del “Cooking fest” al Palazzo della Città Metropolitana di Catania

Conferenza stampa di presentazione dell’atteso evento di cucina che trasformerà, per 4 giorni, Catania in “ capitale italiana del gusto”. 

IMG-20190319-WA0013-02 (1)

Oggi, giorno 19 marzo 2019, si è svolta nei pressi del Palazzo della città Metropolitana la conferenza stampa di presentazione, inerente l’attesissimo evento del “Cooking Fest”. Il grande meeting ospiterà migliaia di cuochi per il 30esimo Congresso nazionale “FIC – Federazione italiana cuochi” al centro fieristico “Le Ciminiere” dal 30 marzo al 2 aprile ed è stato definito una vera e propria passerella di piatti gourmet che farà da vetrina alle migliori aziende gastronomiche, ai professionisti e gli artigiani del settore food, beverage e technology.
I giornalisti Antonio Iacona e Vittoria Marletta hanno presieduto la conferenza avente come ospiti: il sindaco Salvo Pogliese, Seby Sorbello, Rocco Pozzullo, Maria Grazia Barbagallo, Barbara Mirabella, Floriana Franceschini e Domenica Privitera. 

Tanta energia, spirito di condivisione e voglia di fare tra i presenti come si evince dalle parole di ringraziamento del presidente Seby Sorbello: “Abbiamo ricevuto un forte appoggio dall’amministrazione comunale e dal sindaco Salvo Pogliese in particolare, dall’assessore alla Cultura eGrandi Eventi, Barbara Mirabella ed infine da Peppe Leotta ed i suoi ragazzi. Ringrazio ed abbraccio tutti coloro i quali hanno reso possibile la realizzazione di quello che dal mio punto di vista è un sogno ad occhi aperti, un sogno che avrà la durata di quattro giorni, il sogno del “Cooking Fest”!“

IMG-20190319-WA0017-01

Dopo un primo intervento, ricco di commozione e gratitudine il presidente dell’associazione cuochi etnei ha parlato delle modalità organizzative del festival e delle varie fasi che questo comprenderà con menzione particolare all’evento che si terrà al Teatro Massimo Vincenzo Bellini ed avrà come tematica portante il collegamento fra il mito ed il cibo. Una serata all’insegna dell’alta pasticceria siciliana con i più rinomati chef pâtissier che condivideranno il palcoscenico con artisti dell’opera lirica.

Infine il presidente ha fatto riferimento all’appuntamento con “Cibo Nostrum 2019” che per questa particolare occasione si sposterà nel capoluogo etneo, giorno 31 marzo alle ore 18, presso la famosa Villa Bellini che fungerà da sede ospitante di centinaia di cuochi provenienti da tutte le parti d’Italia e dall’estero che si esibiranno per beneficienza secondo una tradizione consolidata nel tempo, “La cucina per solidarietà”.
E’ intervenuto anche il presidente dell’Unione regionale Cuochi Sicilia, Salvo Privitera che si è detto emozionatissimo ed ha dichiarato l’intenzione personale e generale dei partecipanti di dedicarsi con amore alla preparazione di quella che lui ha definito “vera cucina siciliana”, in maniera particolare durante l’evento “Cibo Nostrum” sopracitato.

IMG-20190319-WA0022-01
Presente anche la presidente provinciale della CNA, Floriana Franceschini che ha sottolineato l’importanza della manifestazione in termini di ricaduta economica e turistica e si è detta certa del fatto che l’organizzazione generale stupirà la cittadinanza catanese.

Ha preso parola inoltre il presidente Con.Pa.It per la Sicilia Orientale, Peppe Leotta il quale ha fatto presente che la realizzazione di un evento di così grande portata è stato possibile grazie alla passione di fondo che accomuna coloro i quali si sono occupati dell’intera organizzazione e dell’impegno che contraddistingue ciascuno di loro. Infine si è detto entusiasta ed impaziente di vivere questa meravigliosa esperienza.

IMG-20190319-WA0016-01
In chiusura l’intervento di Grazia Romano di “Federalberghi Sicilia”, che ha dichiarato di vedere nella manifestazione un punto di incontro e confronto strategico tra il mondo dell’hotellerie e quello della ristorazione. La Romano ha inoltre sottolineato la grande sinergia tra la Federalberghi e la vigente amministrazione comunale, rimarcando infine la grande opportunità che la manifestazione rappresenterà in termini economici e di incremento del turismo.

Un incontro ricco di emozioni e positività dove è stato delineato il fil rouge dello straordinario evento, ovvero la condivisione; principio quest’ultimo più volte sottolineato dagli ospiti chiamati ad intervenire e dalle brevi presentazioni video del Festival , proiettate in sala, che hanno mostrato agli spettatori della conferenza stampa lo spirito e l’entusiasmo dei partecipanti all’evento.

In un momento storico difficile per la città oggi è emersa una Catania propositiva e positiva che premia la competenza ed  il talento, che lavora in sinergia e punta in alto mettendo sempre al primo posto lo spirito di condivisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *