Presentazione del libro di Paola Corradino “Una scommessa d’amore”

Il volume “Multipla a raddoppio crescente “, opera prima di Paola Corradino, studentessa del Liceo classico “Spedalieri”, già alunna dell’Istituto “Parini” di Catania, è stato presentato presso la Libreria Feltrinelli con la partecipazione di un numerosissimo e qualificato pubblico, il giorno dopo la Giornata mondiale dell’Educazione

Senza titolo

Il volume “Multipla a raddoppio crescente “, opera prima di Paola Corradino, studentessa del Liceo classico “Spedalieri”, già alunna dell’Istituto “Parini” di Catania, è stato presentato presso la Libreria Feltrinelli con la partecipazione di un numerosissimo e qualificato pubblico, il giorno dopo la Giornata mondiale dell’Educazione, celebrata per la prima volta dall’Unesco il 24 gennaio e ne costituisce un fiore e un simbolo.

Nell’agile raccolta di pensieri, racconti, sogni e dialoghi, Paola Corradino presenta un anziano pescatore che sente piangere una bambina delusa dal mondo e attraverso tante storie raccontate dall’alba al tramonto, la bambina capirà che c’è un rimedio alla guerra, alla fame, alla violenza.

Ed ecco che il volume che, pur nella semplicità e immediatezza di pensieri e frasi comuni, già note espressioni di libri e canzoni, conduce il lettore in un viaggio onirico, come il disegno della copertina di Chiara Mazzotta, sovrapposizione di più livelli digitali assemblati con tecniche di trasparenza e fusione. La barca, il mare, il vento, la luna piena accompagnano un viaggio fantastico nel mondo dell’educazione ai valori, di cui il libro si rende testimone.

Il mondo e la luna, il pescatore e la bambina parlano al lettore che si ferma a riflettere su alcune espressioni profonde e vere che invitano a meditare, a valorizzare le piccole e semplici cose del quotidiano, ad osservare con occhi nuovi e puliti la realtà circostante, spesso degradata e privata della sua bellezza originaria.

Senza titolo.pnghgththh

Il volume è una preziosa e fantastica guida pratica al saper amare, traduzione e frutto di un piccolo seme messo a dimora a scuola attraverso la lezione di Nicholas Green My life is a grift for hoters”. Fare della propria vita un dono per gli altri è il messaggio del volume che nel sottotitolo diventa “una scommessa d’amore”, che si può vincere, basta volerlo!

Con uno stile originale e non comune i dialoghi, che rievocano quelli del “Piccolo Principe”, resi affascinanti nel corso della presentazione dalla voce suadente di Paola Roccuzzo, frammentano le emozioni, i sentimenti, i sogni e i desideri, quasi appunti in tovaglioli volanti, ora raccolti in un blocco di carta che diventa dono e concentrato di saggezza e di valori.

Come delle eclissi, i temi sociali: le periferie, le emarginazioni, la violenza, il caos cittadino, , diventano spunti per recuperare la cultura della memoria, del ricordare il passato e le innocenti vittime della violenza che come stelle “ciascuna brilla per gli eroi che ci hanno salvato” e “finché te ne ricordi, non muore nessuno”.

Il volume, edito da “Glifo editore”, prende il largo. Duc in altum per nuovi orizzonti e apre alla giovane scrittrice nuovi sentieri per l’esplorazione di nuovi mondi, di rinnovate forme e stili di comunicazione, facendo indossare alle parole abiti nuovi per un’incantevole festa da sogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *