Popeye il forzuto e simpatico marinaio compie 90 anni

Popeye, il grande marinaio dei fumetti e dei cartoni animati, conosciuto in Italia, come Braccio di ferro è nato il 17 gennaio del 1929 dalla penna di Elzie Crisler Segar ed in questi giorni ricorre il suo compleanno 

Popeye romantico di Segar per San Valentino-kEgG-U11012711597346UY-600x400@LaStampa.it

Creato dal fumettista americano Elzie Crisler Segar e portato sullo schermo da Dave e Max Fleischer, comparve per la prima volta il 17 gennaio 1929 a pochi giorni da un altro mito dell’animazione ovvero Tin Tin e da quel momento il suo successo non si è mai spento tanto da diventare nel ’35 più amato di Topolino.

Oliviaebraccio

Questo marinaio con il pugno di ferro, tubi permanente in bocca, l’occhio deviato leggermente sotto il berretto un’ancora tatuato barattolo di spinaci e sempre pronto per essere inghiottito e darvi super poteri. 
Organizzato in ogni momento per salvare la sua ragazza magra, Olivia, il piccolo Pisellino e Bruto il malvagio, dal primo momento in cui Popeye conquistò il pubblico, la sua stessa luminosità lo ha reso protagonista esclusivo.

cialda-in-ostia-braccio-di-ferro-cartoni-decorazioni-torta-dischi-commestibile
Da allora una vera e propria saga, che ha reso la marina misericordiosi protagonista di cortometraggi, cartoni animati, fumetti, videogiochi, spot pubblicitari e un film Disney con Popeye interpretato da Robin Williams è stato generato.
Il marine molto aiutato milioni di bambini consumano spinaci nel mondo, entusiasti di avere la sua enorme forza.

Per festeggiare i 90 anni ci sono una nuova striscia a fumetti intitolata Popeye’s Cartoon Club, e una nuova serie animata su King Features, intitolata Popeye’s Island Adventures, dedicata ai più piccoli: qui Braccio di Ferro è più giovane e sfoggia un ciuffo di capelli biondi un po’ improbabile sotto il solito cappello, rispetta l’ambiente mettendo al bando le scatolette e coltivando i suoi spinaci sul tetto della sua casa. Più convincente l’evoluzione di Olivia, che è molto più indipendente e sa cavarsela finalmente anche da sola!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *