A Torre del Grifo l’allenatore dell’Italia Under 21 Luigi Di Biagio

L’Amministratore Delegato Pietro Lo Monaco ha accolto oggi con entusiasmo, a Torre del Grifo, l’allenatore della Nazionale Under 21 Luigi Di Biagio

di biagio

L’Amministratore Delegato Pietro Lo Monaco ha accolto oggi con entusiasmo, a Torre del Grifo, l’allenatore della Nazionale Under 21 Luigi Di Biagio, con pieno merito da anni tra gli uomini più importanti e rappresentativi del movimento calcistico italiano, ed il segretario della principale formazione giovanile azzurra, Mauro Vladovich. 
Grazie ad un’invidiabile esperienza ai massimi livelli, in passato da atleta ed oggi da tecnico, Di Biagio è senza dubbio professionista in grado di apprezzare e soppesare al meglio su scala internazionale la consistenza delle specificità tecniche e strutturali di una “piazza”; conseguentemente, le parole del tecnico azzurro al termine della visita nel quartier generale del nostro club rappresentano certificazione di qualità ed incoraggiamento: “Dire che Torre del Grifo Village è bello sarebbe certamente riduttivo, si tratta infatti di una vera eccellenza.
di biagio interna
Tanti protagonisti del nostro calcio, da Fabio Cannavaro ai tecnici dell’Under 17 che vennero qui quattro anni addietro, mi avevano già descritto una realtà estremamente funzionale e moderna: confermo le loro impressioni ed aggiungo che si tratta di un centro sportivo eccezionale, davvero ai massimi livelli. Compatibilmente con l’intenzione ed i programmi della Federazione, spero di poter dirigere in futuro proprio qui uno stage dell’Under 21 e magari che i miei ragazzi possano giocare a Catania una gara ufficiale. Per me, il “Massimino” è speciale: il 28 gennaio 1998, nel vostro stadio, debuttai con la maglia dell’Italia in occasione di una gara amichevole con la Slovacchia, vinta per 3-0; ricordo che una mia conclusione si stampò sul palo e la mia prestazione fu positiva. Il Catania è una società seria ed organizzata: mi auguro possa tornare presto in Serie A, lo merita”Il Calcio Catania ringrazia mister Gigi Di Biagio, Mauro Vladovich ed il Club Italia per l’attenzione mostrata, che testimonia l’intenzione di sottolineare concretamente e valorizzare esempi virtuosi di programmazione, anche con riferimento al tema degli impianti, oggi cruciale.     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *