Nuova stagione 2018-2019 della Brigata d’Arte Sicilia Teatro

Tra il Teatro Martoglio di Belpasso e il Metropolitan di Catania, sette spettacoli in cartellone e due grandi eventi fuori abbonamento per una Stagione nel segno della qualità e dell’aggregazione sociale

Bonsoir_SCIDA

 

Dalla commedia di tradizione popolare al musical, passando per l’operetta e il teatro d’autore. La Brigata d’Arte Sicilia Teatro (www.brigarte.com), fondata da Antonino Russo Giusti nel 1945, si prepara al debutto della Stagione Teatrale 2018-2019 che, dal 15 dicembre al 19 maggio, si alternerà tra il Martoglio di Belpasso e il Metropolitan di Catania con un cartellone di sette spettacoli e due eventi fuori abbonamento.

“Nella scelta della nostra programmazione – spiega il regista Mario Sangani, direttore artistico della Brigata d’Arte – ci muoviamo da sempre lungo due direttrici, ovvero l’alto standard di qualità e un’attenta politica di contenimento dei prezzi. Dando spazio alle migliori compagini territoriali e nazionali, proponiamo messinscene in grado di accontentare il nostro pubblico, muovendoci anche nell’ambito del teatro “leggero” senza alcun timore di dichiararlo ma sottolineando la funzione terapeutica del teatro come momento di evasione. C’è chi pensa che la commedia brillante sia una cosa semplice, mentre per divertire il pubblico senza essere banali, serve davvero arte e preparazione”.

Ad aprire la programmazione (la campagna abbonamenti è ancora in corso presso il Teatro La Fenice di Belpasso, tel 3385632481) sarà, dal 14 al 16 dicembre, al Martoglio di Belpasso, Non ti conosco più …My Love!, commedia brillante di FI.RA, liberamente ispirata all’opera di Aldo De Benedetti e diretta da Mario Sangani. Protagonista della pièce è Giovanna Criscuolo, beniamina indiscussa del pubblico delle Brigata d’arte, affiancata in questo spettacolo dai bravissimi Valentina Ferrante, Santo Santonocito, Alessandro Ferrari, Anna Nicolosi, Turi Scuderi, Alessia Gurrieri ed Eleonora Elettra Auteri.

locandina_brigatadarte

Seguiranno due commedie di tradizione con due autentiche eccellenze del teatro siciliano: Pippo Pattavina, protagonista e regista della martogliana L’Aria del continente (9 e 10 febbraio) e Miko Magistro, mattatore assoluto de Il figlio maschio (30 e 31 marzo), diretta da Antonello Capodici e ispirata al film “Il Bell’Antonio”.

Fiore all’occhiello della Stagione sarà, il 13 e 14 aprile, il dramma verghiano La lupa, diretta da Mario Sangani e interpretata dall’attrice partenopea Rosa Miranda. A chiudere il cartellone tornerà, il 18 e 19 maggio, Giovanna Criscuolo, protagonista insieme con Claudia Sangani, dell’esilarante Tre minuti… per cambiare, novità assoluta diretta da Antonello Capodici.

Completano il cartellone due eventi in scena al Metropolitan di Catania: Bonsoir, Varietà! (6 gennaio) prodotto dalla Compagnia Teatro Al Massimo di Palermo, con il re dell’operetta Umberto Scida e la commedia musicale I promessi sposi (10 marzo), realizzata da Poetica Eventi con oltre trenta artisti in scena e la regia di Gisella Calì e Alessandro Incognito.
Sempre al Metropolitan, ci saranno, fuori abbonamento, Peter Pan (22 febbraio) diretto da Maurizio Colombi con le musiche di Edoardo Bennato e Mamma Mia (15 marzo) per la regia di Massimo Romeo Piparo.

“Una Stagione – conclude Mario Sangani – per godere della magia del teatro e per stare insieme, adempiendo a quella funzione del teatro quale occasione di aggregazione sociale in cui tanto crediamo”.

Una funzione che la Brigata d’Arte persegue anche con le attività con le scuole, le famiglie e i giovani oltre che con l’attività di giro (in inverno lo spettacolo Il Berretto a sonagli con Miko Magistro, Carmela Buffa Calleo e Massimo Leggio sarà in tournèe nei maggiori teatri della provincia di Ragusa).

magistro

Non manca l’impegno nel sociale, che si rinnova con la sesta edizione della Giornata della Solidarietà e del Turismo. Patrocinato dall’assessorato regionale del Turismo dello Sport e delle Spettacolo, l’appuntamento natalizio (14 e 16 dicembre) avrà come protagonisti circa 400 assistiti dell’UNITALSI Sicilia orientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *