Catania Musica Antiqua Festival – SìBarÓ Orchestra barocca siciliana

Musica barocca nelle chiese valdese con James Gray al clavicembalo e il mezzosoprano Shu-May Weng

Chamberlin the elder, Mason, 1727-1787; William Boyce (1711-1779)

L’appuntamento di novembre del Catania Musica Antiqua Festival presenta un programma di autori prevalentemente inglesi con la Suite Abdelazer di Henry Purcell, la Sinfonia n. 1 di William Boyce (nella foto), Dry those Eyes di John Weldon, l’ouverture dall’opera Rodrigo di Georg Friedrich Händel e l’Aria tratta dalla Suite n. 3 in Re maggiore di Johann Sebastian Bach. L’Orchestra da camera SìBarÓ ospiterà come maestro concertatore il clavicembalista James Gray musicista formato alla Royal Academy of Music di Londra e all’Accademia delle Belle Arti a Praga. Gray ha inoltre studiato ed effettuato ricerche al Centro Studi Rinascimento Musicale di Firenze, città dove ha ricoperto il ruolo di organista e maestro di cappella presso la Basilica di Santo Spirito, la Chiesa di Santa Felicita e alla Congregazione dell’Oratorio dei Filippini nella Chiesa di San Firenze. Parte del programma vedrà protagonista un secondo ospite, la mezzosoprano Shu-May Weng.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *