Maritime Augusta: terza vittoria consecutiva in campionato

I biancoblu domano l’ambizioso Lollo Caffè Napoli, infilano la terza vittoria consecutiva e restano al comando della Serie A, insieme a Pesaro e Rieti

foto (7)

Maritime extralusso. I biancoblu domano l’ambizioso Lollo Caffè Napoli, infilano la terza vittoria consecutiva e restano al comando della Serie A, insieme a Pesaro e Rieti. La doppietta di Fortino ed il gol di Mancuso firmano la vittoria di una squadra che cresce ogni giorno sempre di più, esprimendosi meglio ed acquisendo consapevolezza. Non è stata una gara in discesa. Dopo un primo tempo entusiasmante, a tamburo battente Caio e compagni hanno dovuto stringere i denti, specie nella ripresa, dando allo stesso tempo un’impressionante dimostrazione di compattezza. La vittoria ha trascinato il palajono, esaltato dalle giocate di Cabreuva, (si veda il raddoppio di Fortino) sempre e comunque a servizio della squadra, dai gol di “Roboco” Fortino, infallibile sottoporta, dall’invenzione di Mancuso (ha siglato 3-1, con uno spettacolare tocco di biliardo da fermo) e, soprattutto, da una squadra che si è espressa al massimo, raccogliendo così il frutto del lavoro di Cabral, Everton e dell’intero staff tecnico. La stagione è ancora lunga, ma intanto il Maritime si gode il primato ed anche la ventunesima vittoria consecutiva in campionato, a cavallo fra A2 (18 gare) e A (3).

foto (8)

Cronaca. La gara si apre con Zanchetta che scalda il sinistro e per due volte sfiora il vantaggio, costringendo Molitierno agli straordinari. Ancora Maritime, Cabreuva serve al centro per il sinistro sporco di Zanchetta, l’estremo ospite si salva di piede. Il Napoli si fa vivo al 7’14” con Baron, Dal Cin respinge di pugno. Il Maritime continua a fare la gara, il Napoli non crea pericoli. La formazione megarese sfonda con Fortino che scaraventa in rete un assist di Zanchetta. Il Napoli prova ad alzare la testa, ma è colpito dal contropiede di Cabreuva che evita Baron, supera con un “tunnel” Salas e serve Fortino a centro area: troppo facile per il capitano del Maritime raddoppiare. La formazione ospite prova a replicare con un diagonale di Peric che finisce a lato. Ancora Maritime, stavolta con Spampinato protagonista di due pericolose ripartenze; sull’altro fronte Baron ci prova dalla distanza. Nel finale è ancora la squadra di Augusta a rendersi pericolosa con   Mancuso spreca un calcio di rigore in movimento. Sull’altro fronte, Salas cerca il colpo a sorpresa con una rasoiata: Dal Cin devia in angolo.

Secondo tempo.  Il Napoli inizia bene e sfonda su azione prolungata, conclusa in rete dal destro di Cesaroni. La squadra di coach Marini insiste e Peric scarica il destro da posizione centrale, Dal Cin si oppone. I padroni di casa rispondono con una pericolosa conclusione di Caio, finita alta. È il momento clou della gara. Ancora Napoli al tiro, per due volte, con Mancha: Dal Cin respinge in entrambi i casi. E’ Mancuso ad incidere la firma sulla vittoria del Maritime segnando il 3-1 con una millimetrica conclusione, di punta e da fermo, che non lascia scampo all’estremo ospite. Il Napoli reagisce, prova a lungo il portiere di movimento, crea pericoli ma il risultato non cambia più.

I commenti post gara.

Cabral-Everton. “Conosciamo il potenziale della squadra e sapevamo che prima o dopo sarebbe uscita fuori eravamo sicuri che avremmo disputato una grande partita. D’Ora in poi non possiamo che continuare a migliorare”.

Cabreuva. “Sapevamo che si trattava di una partita difficile, contro una formazione come il Napoli che puntava a fare i play off e potrebbe pure vincerli, ma giocavamo in casa ed era il momento di fare una bella partita. Anche noi abbiamo una squadra per arrivare tra i primi e non ci dobbiamo nascondere. È il primo anno che esco dal Brasile e voglio farmi conoscere anche in Europa. Metto sempre le mie qualità sono a disposizione del gruppo, come accaduto oggi”.

MARITIME AUGUSTA-LOLLO CAFFE’ NAPOLI 3-1

MARITIME AUGUSTA: 3 Dal Cin, 5 Follador, 7 Spampinato, 9 Mancuso, 12 Cabreuva, 13 Zanchetta, 15 Alì, 16 Gianino, 17 Crema, 20 Fortino, 21 Pedriho, 25 Bissoni, 26 Putano, 27 Caio.All. Cabral-Everton

LOLLO CAFFE’ NAPOLI: 4 Giuseppe Moccia, 7 De Luca, 10 Salas, 11 Rubio, 12 Bellobuono, 14 Alemao, 19 Jelovic, 20 Baron, 21 Pasquale Moccia, 22 Molitierno, 91 Cesaroni, 92 Mancha, 97 Perik. All. Marin Ortega David.

ARBITRI: Vannucchi (Prato), Parente (Como); crono: Brischetto (Acireale).

RETI: 11’24” Fortino, 12’ Fortino; 43” s.t. Cesaroni, 9’43” Mancuso

Note: circa 700 spettatori. Ammoniti De Luca, Jelovic, Salas, Baron, Peric (Napoli); Zanchetta (Maritime).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *