Intervista a Dorotea Girgenti di Associazione ” Le ali della libertà “

Dorotea è certamente  una donna sicula. Racchiude infatti in sé quella dolcezza tipica delle donne del Sud, accogliente e tenera, come la terra di Sicilia  che le ha dato i natali, ma nello stesso tempo è forte e piena di temperamento come la  Sua Palermo

sala riunioni

Dorotea è presidente del centro “Le ali della speranza” . L’associazione è ospitata presso una villa di lusso a Partanna Mondello, vicino Palermo. Un bene confiscato anni fa  ad una famiglia mafiosa ed oggi  recuperata e consegnata alla legalità’. La villa di circa 600 metri quadrati, con ampio giardino, è adibita a tanti degni progetti culturali e sociali di rivalutazione del territorio.

Dorotea di cosa  vi occupate nella vostra Associazione?

“Il Centro Polivalente “IL GIARDINO DEL MELOGRANO” è contemporaneamente un Progetto di Promozione Sociale ed un Progetto di valorizzazione di un bene confiscato alla mafia, consegnato in totale stato di abbandono. Al suo interno sono già operativi: Antenna Sociale-Sportello Primo Ascolto; Assistenza a n° 140 Famiglie Indigenti attraverso il Banco Alimentare; Caffè letterario con biblioteca; Circolo ARCI; Sportello di Consulenza, Ascolto e Supporto alle Famiglie”

Degna iniziativa  la  vostra! Questi progetti vogliono ridare dignità ad una location, uno spazio aperto a chiunque vorrà  usufruire di servizi  sociali e non, anche per  garantire e valorizzare la cultura e  l’arte  in una città come Palermo, capitale della cultura  2018.

“Si sono d’accordo con ciò che lei ha detto; infatti il bene rientrante nel patrimonio del Comune di Palermo, è stato dato in concessione decennale all’Associazione di Promozione Sociale “Le Ali della Libertà” di Palermo. Molto è stato fatto, dice Dorotea Girgenti, e tanto altro ancora vi sarà da fare. Sono stati presentati a finanziamento iniziative interessanti in pro della collettività: Progetto “IO CI VEDO” screnning oculistico di prevenzione per bambini ed anziani;  Progetto “La Fucina delle Donne” attività laboratoriali e accoglienza per donne in difficoltà; Progetto “IL GIARDINO DEL MELOGRANO” di inclusione sociale contro le ludopatie ed il gioco patologico; Progetto “AMICO WEB” finalizzato alla sensibilizzazione dei minori e delle famiglie all’uso responsabile del web; Progetto “BOB” finalizzato alla realizzazione di un Centro Aggregativo Giovanile”.

L’Associazione ha già realizzato degli  incontri culturali? Degli eventi  sociali o artistici?

“L’Associazione di Promozione Sociale “Le Ali della Libertà” ha realizzato partnership con: A.P.A. (Accademia Psicologia Applicata);  A.P.S. “ A.I.D.A.” Associazione Italiana Donne Amiche; A.P.S. “ Salvatore Anselmo”; A.P.S. “ Marco Muratore … e vittime della strada”; Coop. Sociale “LA GRANDE QUERCIA”; Associazione di Volontariato “ALDO SCARLATA”. Essa aderisce, inoltre, con il Centro Polivalente “IL GIARDINO DEL MELOGRANO” che  è un luogo gradevole di ritrovo per socializzare, impegnare il tempo libero con la cultura, promuovere vera solidarietà condivisa con spirito altruistico e di collaborazione”.

20451801_121433438486866_599334363410560116_o

Sono in fase di preparazione dei  progetti che potranno  essere  utilizzati e  concepiti  a misura di cittadino?

“Sono in fase di allestimento: La LUDOTECA dove potranno trovare accoglienza i bambini del territorio con il Tempo d’Estate; I LABORATORI creativi di musica, artigianato, cucito e di cucina.L’Associazione di Promozione Sociale “Le Ali della Libertà” promuove, inoltre, iniziative culturali e sociali, per il territorio e per la comunità palermitana; promuove le imprese solidali che garantiscano l’imprenditorialità sociale giovanile e femminile”

Non possiamo che auspicare il meglio a codesta Associazione ed alla presidente del Centro polivalente culturale,  Dorotea Girgenti  un  “Buon lavoro e complimenti”da parte del Globusmagazine!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *