Premio Latisana per il Nord-Est: domani il primo degli aperitivi letterari dedicati a Venezia in attesa della grande serata finale

Dopo il fortunato evento “Suggestioni a Nord-Est”, che ha visto lo scorso sabato un Teatro Odeon di Latisana gremito, entra ancora più nel vivo il programma della 25° edizione del Premio Letterario “Latisana per il Nord-Est”

San Marco

Dopo il fortunato evento “Suggestioni a Nord-Est”, che ha visto lo scorso sabato un Teatro Odeon di Latisana gremito, entra ancora più nel vivo il programma della 25° edizione del Premio Letterario “Latisana per il Nord-Est”, rassegna istituita nel 1994 e divenuta un punto fisso del panorama culturale regionale e non solo. In attesa della cerimonia di consegna e di scoprire chi saranno i vincitori, al via il ciclo di tre aperitivi letterari che avranno come filo conduttore Venezia, città storicamente molto legata al territorio di Latisana. Il calendario di aperitivi letterari, che si terrà nei giovedì 13, 20 e 27 settembre al Caffè Garibaldi 14 di Latisana, è organizzato con la cartoleria Il Papiro. Obiettivo di questo ciclo di eventi è quello di portare la lettura al di fuori delle mura istituzionali tradizionali, in una sorta di ibridazione tra cultura ed enogastronomia, con il coinvolgimento di diverse realtà del territorio, in modo che la valorizzazione dei due settori coinvolti, culturale ed economico, si riverberi ed amplifichi. Si comincia dunque domani, giovedì 13 settembre alle 18.00, con la presentazione del libro “Il segreto di San Marco”, di Davide Sciuto (Libreria Editrice Internazionale Italo Svevo). Presenta la serata Maria Pernice, letture Gianni Nistri, interventi musicali affidati al Duo barocco Santa Cecilia con Alessandra Vianello(chitarra barocca) e Gianni Cuzzolin (tiorba). Prossimi appuntamenti saranno con i libri “Venezia. Il Canal Grande”, di Pieralvise Zorzi, e “La carezza dell’acqua”, di Fabiana Dallavalle. Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

image003

La consegna vera e propria del Premio Letterario “Latisana per il Nord-Est” avverrà poi sabato 6 ottobre, sempre al Teatro Odeon con inizio alle 18.00. A contendersi il riconoscimento saranno: Alessandro Tasinato con “Il fiume sono io”, Roberto Plevano con “Marca gioiosa”, Claudia Grendene con “Eravamo tutti vivi”, per la categoria Opera Prima. Goran Vojnović con “Jugoslavia, terra mia”, Marco Balzano con “Resto qui”, Tiziano Scarpa con “Il cipiglio del gufo” per la sezione Narrativa. Mauro Daltincon “Il punto alto della felicità”, Paolo Malaguti con “Prima dell’alba” e nuovamente Marco Balzano per la sezione Premio Giuria del Territorio. Presenterà la serata il volto tivù Patrizio Roversi, letture di David Riondino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *