“Leoncino d’Oro”, alla sua 30a edizione, alla presenza del sottosegretario ai Beni e Attività Culturali Lucia Borgonzoni

Premiazione del “Leoncino d’Oro”, premio collaterale del festival istituito da Agiscuola, alla sua 30a edizione, alla presenza del sottosegretario ai Beni e Attività Culturali, Lucia Borgonzoni. I giovani giurati del Premio stasera sul red carpet di Capri Revolution di Mario Martone

Imagoeconomica_843521-1024x682

Si tiene, nell’ambito della 75a edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, domani, venerdì 7 settembre alle ore 18:00 presso la sala degli Stucchi dell’Hotel Excelsior a Venezia Lido, la cerimonia di premiazione del “Leoncino d’Oro”, istituito da Agiscuola nel 1989, giunto alla 30a edizione e divenuto nel tempo uno dei premi collaterali più significativi. Alla premiazione saranno presenti Lucia Borgonzoni, Sottosegretario di Stato ai Beni e Attività Culturali; Carmela Pace, vicepresidente nazionale Unicef;  Giuseppe Pierro, dirigente della Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione;
il Presidente AGIS, Carlo Fontana e Luciana Della Fornace, Presidente AGISCUOLA

Ad assegnare il premio, una giuria di giovani studenti e studentesse rappresentanti di tutte le regioni d’Italia, accomunati dalla grande passione per il cinema. I giovani giurati vengono selezionati, ogni anno, fra gli oltre 6.000 ragazzi che compongono le giurie del David Giovani, l’iniziativa rivolta agli studenti e alle studentesse delle scuole secondarie di secondo grado. Gli studenti e le studentesse che aderiscono all’iniziativa hanno la possibilità di assistere alle proiezioni gratuite dei film italiani scelti dall’Ente David di Donatello e a votarne il migliore e, successivamente di partecipare al concorso tramite la recensione di uno dei film visionati. I vincitori di ogni regione, scelti da un’apposita commissione composta da Agiscuola, hanno la possibilità di partecipare, in qualità di giurati, all’assegnazione del premio. Stasera – 6 settembre – i giovani giurati del Premio saranno sul red carpet del film Capri Revolution di Mario Martone, un film dal messaggio importante e attuale per i giovani, pur raccontando un episodio della Storia d’Italia alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale.

I giovani giurati del “Leoncino d’oro” – in seguito ad un accordo siglato con il Comitato Italiano per l’UNICEF – assegnano inoltre il prestigioso premio Segnalazione Cinema For Unicef, riconoscimento istituito dal Comitato Italiano per l’UNICEF istituito presso la Mostra sin dal 1980. I giovani giurati sono chiamati ad assegnare la Segnalazione al film “che meglio trasmetta i valori e gli ideali dell’UNICEF, dando voce e volto ai diritti dell’infanzia”. L’iniziativa ha ottenuto l’obiettivo di sensibilizzare e fornire competenze ai partecipanti sulle potenzialità del linguaggio cinematografico e audiovisivo in ambito formativo, attraverso un programma integrato di formazione, ricerca e sperimentazione destinato agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *