“Una vita da fiaba”, si è concluso l’evento dedicato allo sport e alla disabilità

 Molti gli artisti presenti: Agata Giudice e Roberto Finocchiaro, che si sono esibiti con il loro famoso spettacolo di danza in carrozzina; il gruppo di danza “Ronart Ballet”; Pamela Parisi, Patrizia Palmieri,  Giorgia Incatasciato, Carlo Bellavia

Una vita da fiaba 2018

Musica, danza, spettacolo e, per la prima volta, una coloratissima sfilata di tanti ragazzi diversamente abili e normodotati hanno invaso con gioia l’anfiteatro Turi Ferro di San Giovanni La Punta.

Si è conclusa così l’undicesima edizione di “Una vita da fiaba”, l’evento, molto atteso ogni anno, organizzato dall’associazione Life Onlus, in collaborazione con il CIP, il CSVE e la FISDIR, con il patrocinio del Comune di San Giovanni La Punta.

La serata, condotta da Federica Scuderi, è stata dedicata non solo allo sport e allo spettacolo, ma anche alla premiazione di tanti giovani diversamente abili che si sono distinti soprattutto nel mondo dello sport e di tutti coloro che si sono adoperati per favorire l’abbattimento delle barriere culturali e architettoniche: dott. Giuseppe Riccardo Spampinato, dott. Renato  Scifo, dott.ssa Graziella  Zitelli, Pietro Paolo Puglisi, dott.ssa Maria Pia Onesta, Antonino Auccello, Alfio Balsamo; famiglie Mucera, Siragusa, Regina; gli atleti Denise Fresta (nuoto), Lucia Marchese e Laura Schilirò (tennis tavolo).

«”Una vita da fiaba” è stata davvero un’esplosione di gioia e di emozione.

Protagonisti assoluti sono stati tanti giovani diversamente abili e non, famiglie molto speciali, atleti, artisti e tanti amici appassionati di sport e di spettacolo che ci hanno regalato una serata dedicata con amore e all’inclusività» conclude Martino Florio, presidente dell’associazione LifeOnlus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *