Canoa Polo, via al Mondiale canadese. Daniele Insabella: “Ci aspettiamo importanti soddisfazioni dalle squadre italiane”

La kermesse iridata si disputerà a Welland dal 31 luglio al 5 agosto. Nutrita la rappresentanza di polisti catanesi. L’Italia maschile dovrà difendere il titolo conquistato due anni fa a Siracusa

Martina Anastasi (SFRE E NAZIONALE SENIOR DONNE)

Via alla Coppa del Mondo di canoa polo. La kermesse iridata, maschile, femminile e Under 21 (uomini e donne), si disputerà a Welland (Canada) dal 31 luglio al 5 agosto. Emozioni e spettacolo assicurati con l’Italia maschile, che dovrà difendere il titolo vinto due anni fa a Siracusa. In Canada tanta Italia con le tre nazionali azzurre (maschile, femminile e Under 21) pronte a ruggire, ma soprattutto tanta Catania con una nutrita pattuglia di polisti rossazzurri impegnati. Nella nazionale azzurra femminile convocate Martina Anastasi, Roberta Catania, Silvia Cogoni e Vittoria Russello della SFRE Polisportiva Catania, che a Milano hanno vinto il nono scudetto (sesto consecutivo). Con loro in acqua anche Maddalena Lago e Chiara Trevisan (Canoe Rovigo), Ada Prestipino e Maria Anna Szczepanska (C. C. Aniene). L’Italia maschile, campione del mondo in carica, si affiderà a Edoardo Corvaia, Gianmarco Emanuele, Fabrizio Santino, Davide Novara e Andrea Romano (Polisportiva Canottieri Ct Ortea Palace, campione d’Italia all’Idroscalo di Milano). Nelle fila degli azzurri ci saranno anche Luca Bellini, Marco Porzio, Andrea Bertelloni e Jan Erik Haacx (Pro Scogli Chiavari). Nell’Under 21 protagonista Francesco Barbagallo, il promettente diciassettenne dello Jomar Club Catania, che giocherà con Paolo Zifferero (Canottieri Eur), Sasha Cardini (Idroscalo Club), Michele Pugliese e Vincenzo Lucci (CC Napoli), Vincenzo Nugnes (Posillipo), e Simone Mirabile (Cus Catania).

Già in Canada anche il vicepresidente nazionale della Fick, Daniele Insabella, responsabile nazionale del settore polo. Con lui il direttore tecnico Rodolfo Vastola e i responsabili tecnici federali Riccardo Ibba, Fabio Sauro e Francesca Ciancio.     

“Dopo i playoff scudetto di Milano – afferma Daniele Insabella – che si sono conclusi con la vittoria della Polisportiva Canottieri Catania sia in campo maschile sia in campo femminile, da martedì inizierà l’avventura della canoa polo azzurra in Canada. A Welland, tre squadre italiane in gara: l’Under 21 maschile, la squadra Senior femminile e i campioni del mondo uscenti di Siracusa, la squadra Senior Maschile. Andiamo in Canada con grandi ambizioni consapevoli che le nostre squadre sono all’avanguardia e possono lottare fino alla fine in tutte le tre categorie previste. Io e i commissari tecnici Vastola, Sauro e Ciancio siamo sicuri che questo Mondiale porterà delle soddisfazioni importanti alla canoa polo italiana. Incrociamo le dita per questa avventura, che tutto il mondo della canoa polo aspetta con ansia. Sarà possibile seguire le gesta dei nostri ragazzi, in Canada, grazie alle dirette streaming sui canali Facebook della Federazione Internazionale e della Federazione Nazionale”.  

Edoardo Corvaia (ORTEA E NAZIONALE SENIOR)

DONNE I GIRONI

A: Nuova Zelanda, Canada, Svizzera, Svezia, Usa.

B: Germania, Polonia, Spagna, Taipei, Argentina.

C: Francia, Gran Bretagna, Danimarca, Australia.

D: Olanda, Italia, China, Singapore, Giappone.

UOMINI I GIRONI

A: Italia, Giappone, Australia, Argentina.

B: Francia, Polonia, Portogallo, Russia,

C: Spagna, Taipei, Usa, Singapore.

D: Germania, Olanda, Canada, Svezia.

E: Nuova Zelanda, Danimarca, Namibia.

F: Svizzera, Gran Bretagna, Iran, Brasile.

UNDER 21 MASCHILE I GIRONI

A: Gran Bretagna, Olanda, Svizzera, Irlanda.

B: Germania, Danimarca, Taipei, Malesia.

C: Italia, Polonia, Namibia, Argentina.

D: Francia, Nuova Zelanda, Giappone, Canada.

UNDER 21 DONNE I GIRONI

A: Germania, Gran Bretagna, Francia, Taipei, Spagna.

B: Polonia, Nuova Zelanda, Canada, Olanda, Argentina.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *