GDF TRIESTE: ESECUZIONE ORDINANZE DI CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE PER AUTORICICLAGGIO E FRODE

I Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Trieste, al termine di complesse indagini svolte su disposizione della Procura della Repubblica di Trieste

guardia-di-finanza

Stanno dando esecuzione a sequestri per oltre 35 milioni di euro e arresti nei confronti di 3 soggetti, tutti di origine napoletana, che nel 2017 avevano acquisito la Depositi Costieri di Trieste con proventi di origine illecita in quanto frutto dei delitti di frode fiscale e auto riciclaggio. I tre hanno precedenti per associazione a delinquere: uno di essi ha riportato condanne per ricettazione, per rapina e sequestro di persona nonché per associazione di tipo mafioso; un secondo è stato condannato due volte per contrabbando di sigarette e denunciato per associazione a delinquere; un terzo è stato sottoposto a custodia cautelare per associazione a delinquere ed estorsione. I dettagli dell’intervento saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 12,00 presso il Comando Provinciale di Trieste e che sarà presieduta dal Procuratore distrettuale antimafia presso il Tribunale di Trieste. Sarà presente anche il Comandante Regionale Friuli Venezia Giulia della Guardia di Finanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Codice di verifica *